Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • img8
  • img10
  • img4
  • img2
  • img9
  • img7
  • img1
  • img3
  • img6
  • img5

Censimento Gatti

Nella sua riunione del 18 maggio 2017 il CDN ha deliberato di ripristinare l’incentivo alla pratica del cosiddetto “Censimento”, ovvero la comunicazione al LG, da parte di un Socio, dell’effettiva consistenza dei gatti presenti presso di sé (o presso l’allevamento del Socio, in caso di allevamenti cointestati a persone aventi residenze diverse).

Tale “censimento” potrà consentire di segnalare gatti non più presenti presso l’allevatore ma per i quali non è stato trasmesso al LG il relativo passaggio di proprietà, ovvero la dichiarazione di decesso, smarrimento, ecc. nonché di regolarizzare le pratiche di passaggio di proprietà non andate a buon fine per vari motivi

Sinora la segnalazione dei gatti non più presenti in allevamento poteva essere effettuata solo una volta e in via del tutto eccezionale. Dal 1 giugno 2017 è stata invece introdotta la facoltà di ripetere questa segnalazione. Il servizio verrà fornito al costo forfettario di 30,00 euro al socio che ne farà richiesta all’UC di Torino (sede@anfitalia.it) tramite email che dovrà essere inviata  ENTRO E NON OLTRE il 30 giugno 2018.

Per quanto riguarda i passaggi di proprietà inoltrati e non andati a buon fine, potranno essere evasi fornendo all’UC prova dell’avvenuto pagamento e copia del documento di passaggio di proprietà.

Per quanto riguarda i passaggi di proprietà non segnalati e non ancora pagati, saranno evasi al costo base (20,00 euro cadauno, tariffa per i Soci) anche se trascorsi 6 mesi dalla data di cessione, previa specifica richiesta e invio del relativo modulo.

Si ricorda che, come stabilito dalle Norme Tecniche del Libro Genealogico del Gatto di Razza (Titolo VI, paragrafo 6.9.1), è fatto obbligo ad ogni allevatore e/o proprietario la segnalazione delle variazioni inerenti i soggetti del proprio allevamento entro sei mesi dalla data di modifica:

a) passaggi di proprietà: su apposito modulo controfirmato da entrambe le parti;   
b) dichiarazione di morte/furto/smarrimento: con semplice autocertificazione;   
c) variazione dello stato fisiologico riproduttivo del soggetto con certificazione medica.
 
Va altresì segnalato l’affido (hosting) entro un mese dall’inizio del medesimo. 

Il nuovo pannello di gestione felini che ciascun proprietario può consultare on line – previa richiesta delle apposite credenziali di accesso – potrà facilitare l’individuazione dei gatti da comprendere nel “censimento”. Chi ancora non avesse richiesto le sopracitate credenziali, potrà farlo tramite il formulario reperibile sul sito ANFI: https://www.anfitalia.it/site/libro-genealogico/richiesta-accesso-pannello-di-controllo.html

La Commissione Club di Razza e Allevatori (commissionecluballevatori@anfitalia.it) è a disposizione per eventuali ulteriori informazioni o chiarimenti in merito.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2017 E' LA C

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account