Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img10
  • Img4
  • Img9
  • Img7
  • Img8
  • Img1
  • Img2
  • Img6
  • Img3
  • Img5

VERBALE ASSEMBLEA DEI DELEGATI 25 aprile 2009


Si riunisce in data 25.04.2009 alle ore 11,00, presso l'Hotel Riva – Piazza Garibaldi 10 – Riva del Garda (TN), l’Assemblea dei delegati regionali dell’Associazione Nazionale Felina Italiana, regolarmente convocata, con il seguente ordine del giorno.
1. Nomina tre scrutatori;
2. Relazione del Presidente Nazionale dell’Associazione;
3. Relazione del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti;
4. Esame, discussione e votazione del Bilancio consuntivo anno 2008;
5. Esame, discussione e votazione del Bilancio preventivo anno 2009;
6. Esame ed eventuale modifica o abrogazione delle delibere adottate dal Consiglio Nazionale.
7. Esame, discussione e votazione proposte CDN.
8. Esame, discussione e votazione proposte Regionali.
 Alle ore  11,05 constatata la presenza di N° 27  Delegati + N° 24 deleghe per un totale di N° 51    presenti così individuati:
-    Ancillai Teresa delega Marinelli Silvia
-   Bongi Elena delega Dogliotti Annamaria
-   Brambilla Fabio delega Azzolina Giusy
-   Camuffo Riccardo delega Di Filippo Francesco
-    Cecchini Sicco Pina delega Vittimberga Valeria
-    Cristina Remo
-    Daragiati Costanza delega Bortolotto Paola
-   Domancich Dario delega Anedda Annamaria
-    Farinelli Filippo delega Nardin Emanuela
-    Ferrari Mauro delega Porati Irma
-    Ferrini Milanesio Sandra delega Da Canal Mauro
-    Guermandi Daniela delega Ruggeri Giovanni
-    Kaluderovic  Jasmina delega Turisani  Maria Elena
-    Kowalczuk Maria Cristina delega Romito Ada
-    Marangoni Cristiana delega Skerl Barbara
-   Molare Alberta delega Libertucci Gloria
-   Ottino Mario delega Sanguinetti Federico
-    Paoli Gianfranco
-    Pistocchi Giuseppina delega Sorropago Raffaella
-    Raengo Bozza Federica delega Ginaldi Gabriella
-    Rawlins Pagnotta Susan delega Larsoon Annika
-    Santamaria Giovanni delega Pizzurro Gianfrancesco
-    Sartori Giovanni Giacomo delega Gigante Maria Laura
-    Scannerini Massimo delega Lopez Y Royo Elisabetta
-    Speca Stefania delega Lauricella Guido
-    Versavia Rosaria delega Novelli Angela
-    Zanchi Maria Antonietta
Si constata la presentazione della delega di Castino Piermauro a favore di Sandra Ferrini che non la utilizza perché portatrice di altra delega.
Il Presidente dichiara aperta la seduta.
Si passa al 1° punto all’ordine del giorno la  nomina N. 3 scrutatori .Si candidano i Sigg.ri Camuffo Riccardo, Raengo Bozza Federica,   Guermandi Daniela  l’Assemblea all’unanimità approva.
Si passa al 2° punto all’ordine del giorno: relazione del Presidente dell’Associazione Nazionale Felina Italiana letta dal Sig. Ottino ed approvata dall’Assemblea con voto unanime.
Alle ore 11,20 il Delegato Sig. Domancich  legge la Relazione del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti.
Si passa all’esame ed alla discussione del Bilancio consuntivo anno 2008 con la lettura da parte del segretario nazionale della relazione.
Alle ore 11,30 entra il delegato Ponzoni Fiorenza nuovo conteggio  N° 28
delegati + N° 24 deleghe per un totale di N° 52.
Dopo un breve dibattito chiarificatore, e dopo che tutti i delegati hanno considerato per letto il bilancio come allegato alla convocazione,  viene chiesto all’Assemblea di approvare il bilancio consuntivo anno 2008, così come predisposto dal Consiglio Nazionale, votazione palese con il seguente risultato:  46 favorevoli / 0 contrari / 0 astenuti (non hanno partecipato alla votazione i 6 Consiglieri Nazionali presenti).
 L’assemblea approva.
Viene dato per letto, con voto unanime di tutti i delegati, il bilancio preventivo anno 2009 così come allegato alla convocazione dell’Assemblea quindi si passa alla approvazione dello stesso con votazione palese che ha dato il seguente risultato favorevoli 52 / contrari 0 / astenuti 0.
L’assemblea approva.
A riguardo del sesto punto all’odg nessun delegato chiede di mettere in votazione una o più delibere del Consiglio Nazionale, pertanto si procede oltre.
Alle ore 11,55 si passa al punto 7 “esame discussione e votazione proposte CDN” approvate dal Consiglio Nazionale in data 28 marzo 2009 ed illustrate dal segretario nazionale Domancich Dario.
Variazione del Regolamento Generale:
Art. 4 Assemblea dei Delegati Regionali
Testo attuale:
Il delegato Regionale che nel corso del triennio non parteciperà ad almeno 2 Assemblee Nazionali sarà dichiarato decaduto e non potrà ricandidarsi nel triennio successivo. Si può concedere deroga a quelle Sezioni che avendo il minimo di Soci previsti dallo Statuto abbiano difficoltà per candidature che le rappresentino.
I Delegati Regionali devono partecipare ad almeno una riunione (del Consiglio Direttivo Regionale e/o dell’Assemblea Annuale dei Soci) per anno solare, pena la decadenza dalla carica.
Proposta di variazione:
Il Delegato Regionale che nel corso del triennio non parteciperà di persona (non per delega) ad almeno 2 Assemblee Nazionali sarà dichiarato decaduto e non potrà ricandidarsi nel triennio successivo.
I Delegati Regionali devono partecipare ad almeno una riunione di Sezione (del Consiglio Direttivo Regionale e/o dell’ Assemblea Annuale dei Soci) per anno solare, pena la decadenza dalla carica. La presenza dovrà essere annotata nei libri verbali. I Delegati dovranno essere informati delle riunioni del Consiglio Regionale.
Favorevoli    30    Contrari    6    Astenuti  16    
La proposta non è stata approvata (art. 5 punto 3 del regolamento generale)
Art. 11 Collegi dei Probiviri
Testo Attuale:
Viene sancita l’ incompatibilità della carica di Proboviro con qualsiasi altra in seno all’ ANFI né dovranno avere nessun grado di parentela e affinità, né coniugio o avere rapporti di convivenza con i  membri del CDN e del CDR o con alcun Delegato Regionale. Coloro i quali non sono Soci ANFI oltre alle incompatibilità suesposte non potranno essere Soci di altre Associazioni feline non riconosciute dall’ ANFI.
Proposta di variazione:
Viene sancita l’ incompatibilità della carica di Proboviro con qualsiasi altra in seno all’ ANFI né dovranno avere nessun grado di parentela e affinità, né coniugio o avere rapporti di convivenza con i  membri del CDN e del CDR o con alcun Delegato Regionale. Coloro i quali non sono Soci ANFI oltre alle incompatibilità suesposte non potranno essere Soci di altre Associazioni feline non riconosciute dall’ ANFI. Almeno un membro del Collegio dovrà essere Avvocato.
Testo Attuale:
Qualora un Collegio Regionale non si pronunci entro i termini previsti dallo Statuto o dal Regolamento sarà facoltà del CDN, sentito il parere non vincolante del CDR, di dichiararlo sciolto; la volta successiva sarà sciolto automaticamente e dovranno essere indette nuove elezioni. In ogni caso il CDN affiderà la decisione al Collegio Regionale più vicino (sarà tenuto conto delle distanze stradali tra le sedi regionali).
Proposta di variazione:
Qualora un Collegio Regionale non si pronunci entro i termini previsti dallo Statuto o dal Regolamento sarà facoltà del CDN, sentito il parere non vincolante del CDR, di dichiararlo sciolto; la volta successiva sarà sciolto automaticamente e dovranno essere indette nuove elezioni. In ogni caso il CDN affiderà la decisione al Collegio Regionale più vicino (vale la distanza tra le Presidenze Regionali) che abbia le caratteristiche previste dal Regolamento.
Favorevoli    52    Contrari    0    Astenuti    0
La proposta è stata approvata.
Variazione del solo titolo dell’ articolo 15
Art. 15 COMITATO TECNICO SCIENTIFICO denominazione attuale
Art. 15 GRUPPO TECNICO DI SOSTEGNO nuova denominazione
Favorevoli    50    Contrari    0    Astenuti    2
La proposta è stata approvata.
Alle ore 12,33 il Presidente dell’Assemblea dei Delegati chiede di discutere e votare le  proposte regionali.  Si apre con le proposte della sezione :
TRENTINO ALTO ADIGE
1    Controlli negli allevamenti con lo scopo di verificare e preservare il rispetto delle regole ANFI/FIFE.
Qualora non rientrasse già nelle competenze delle commissioni esistenti costituire una commissione apposita.
Motivazione:
Un mezzo in più per garantire l’eccellenza degli Allevamenti ANFI.
Quando di richiede l’ affisso di solito si possiedono pochi soggetti (in media solo 2 o 3) si ha poca esperienza nella gestione dei soggetti interi e di solito si è alle prese con la prima cucciolata. Nella maggioranza dei casi all’ inizio non ci sono grosse anomalie. La situazione ha più possibilità di degenerare a discapito dei gatti con il passare del tempo.
Favorevoli    28    Contrari    2    Astenuti     19    
La proposta è stata approvata.
Alle ore 13,00 il Presidente  sospende  l’Assemblea per  la pausa pranzo.
Si riapre l’Assemblea alle ore  15,00  con l’ appello fatto dal Presidente  : N° 27 presenti con N° 23 deleghe per un totale di N° 50 delegati.
2    Test genetici.
Obbligo di testare tutti i riproduttori per le patologie ereditarie per le quali sono disponibili i test genetici. Segue un elenco indicativo di test genetici attualmente disponibili:
Gangliosidosis GM1 e GM2 / razze: Korat – Burmesi
Glycogen Storage Disease Typ IV (GSD IV) / razze: Norvegese delle Foreste
Pyruvate Kinase Deficiency (PK) / razze: Abissini – Somali
Hypertrophic cardiomyopathy (HCM) / razze: Maine Coon – Ragdoll
Feline Polycystic Kidney Disease (PKD) /  razze: Persiani/Esotici e tutte quelle razze nella cui selezione siano stati utilizzati persiani: British Shorthair – Selkirk – Rex – Scottish Fold – Americam Shorthair – Devon Rex (1° generazione) Burmesi – Ragdoll – Certosino
Progressive Retinal Atrophy (rdAC-PRA) / razze: Abissini – Somali
Spinal muscular Atrophy (SMA) / razze: Maine Con
Motivazione:
La salute è il pilastro più importante di un allevamento. E’ il nostro bene più prezioso. E’ la base di partenza necessaria per migliorare tutelare e conservare le razze.
Favorevoli    45    Contrari    0    Astenuti    5    
La proposta è stata approvata.
3    Ecografia dei reni e del cuore (ecocardiodopller) per tutte le razze.
HCM e PKD sono malattie del gatto in generale. Sfortunatamente non per tutte le razze sono stati messi a punto i test genetici. Là dove i test genetici non esistono l’ unica prevenzione è l’ecografia ad alta risoluzione. Sarebbe opportuno sensibilizzare gli allevatori sull’ importanza di fare almeno una ecografia prima di accoppiare il soggetto.
Motivazione:
Nonostante siano disponibili da parecchi anni mezzi di prevenzione e diagnosi sono ancora poco utilizzati e ancora troppi gatti muoiono di queste patologie. A volte basta solo soggetto presente in molti pedigree che si scopre affetto da PKD o HCM in età adulta a rovinare anni e anni di duro lavoro di selezione.
Favorevoli    42    Contrari    0    Astenuti    8
La proposta è stata approvata.
4    La commissione revisione dello Statuto deve proporre la bozza dello Statuto all’ Assemblea dei delegati dell’ anno 2010.
Motivazione:
Affinché possa essere discussa e approvata in modo che le nuove elezioni del CDN nell’ anno 2011 possano avvenire con le regole del nuovo Statuto.
Favorevoli    47    Contrari    0    Astenuti    3
La proposta è stata approvata.
5    Nell’ anno 2010 nel rinnovo dei vecchi e all’iscrizione dei nuovi soci richiedere l’ indirizzo email di chi lo possiede e email obbligatoria per gli affissi per fare le mailing list Regionali per informazione attività della Regione e se compatibile con lo Statuto anche l’ invito all’ assemblea annuale fermo restando che per chi non possiede la email sarà informato via posta.
Motivazione:
Questo permetterebbe alle Sezioni di mandare più informazioni con risparmio di tempo e costo di francobolli.
La segretaria del libro origini, Sandra Ferrini, comunica all’assemblea che in sede si sta già procedendo nel senso richiesto, conseguentemente la sezione ritira la proposta.
6  Visto le problematiche fiscali degli allevamenti chiediamo che il CDR tramite il CTC attivi i ministeri competenti affinché veniamo riconosciuti (come lo è ENCI) con la posizione fiscale di Allevamenti Agricoli o similari al fine di usufruire delle agevolazioni che questa posizione ci permetterebbe.
La sezione ritira la proposta.
TOSCANA
1 Prevedere una deroga alla regola che stabilisce l’impossibilità di registrare al Libro Genealogico (L.G.) le cucciolate nate da fattrici che abbiano compiuto i 10 anni di età; tale deroga potrà essere concessa solo previa presentazione di certificato medico veterinario che attesti l’ idoneità della gatta a riprodurre e la compatibilità del suo stato di salute con una gravidanza; resta inteso che L.G. potrà a sua discrezione prevedere un eventuale controllo della cucciolata.
Favorevoli    3    Contrari    30    Astenuti  17
La proposta non è stata approvata.
2    L’ acquisto a carico dell’ ANFI di lettori microchip da dare in comodato d’ uso alle Sezioni Regionali affinché queste le usino per verifiche loro demandate dal L.G. e che a loro volta li facciano usare ai Comitati Organizzatori per i controlli effettuati dai veterinari all’ ingresso delle esposizioni organizzate in regione.
Favorevoli    44    Contrari    2    Astenuti    4
La proposta è stata approvata.
3    Svolgimento del “Best in Show” delle esposizioni in modo che i gatti presenti sul palco siano tenuti fermi su tavoli separati e siano i giudici a muoversi per valutarli.
Favorevoli    32    Contrari    4    Astenuti    14
La proposta è stata approvata.
VENETO
1   Si propone di aumentare la quota parte spettante alle sezioni regionali e di portarla al 50% della quota iscrizione all’ ANFI. Questo per dare più possibilità, soprattutto alle regioni con pochi soci, di poter organizzare più attività all’ interno delle regioni stesse.
Favorevoli    2    Contrari    31    Astenuti     17
La proposta non è stata approvata.
2   Si propone che la sede ANFI liquidi le quote parte spettanti alle sezioni regionali entro e non oltre il 30 aprile dell’ anno corrente al fine di non bloccare le attività di sezione.
Favorevoli    4    Contrari    12    Astenuti      34
La proposta non è stata approvata.
3   Si propone di elevare almeno a 50,00 (cinquanta) euro la quota spettante alle sezioni riguardo il rilascio di affisso allevamento.
Favorevoli    10    Contrari    12    Astenuti  28   
La proposta non è stata approvata.
LAZIO
1 “Per potere diventare membri della commissione giudici e standard della FIFE, i candidati devono avere i seguenti requisiti:
1.    Devono essere abilitati a giudicare tutte le razze;
2.    Devono aver ottenuto tale abilitazione da almeno tre anni;
3.    Devono essere giudici attivi.
Motivazione: Tale commissione ha incarichi di primaria rilevanza: valuta  l’ ammissione di nuove razze, istituisce norme applicabili a tali nuove razze; modifica le norme di razze riconosciute; cura le regole per i giudici, allievi giudici e stewards; gestisce il programma di formazione per allievi giudici; l’aggiornamento dei giudici.
Tutti i giudici dovrebbero avere complete e paritetiche competenze nello svolgimento delle loro mansioni all’interno della Commissione.
Le competenze maturate dai giudici eletti nella commissione sono essenziali per i programmi globali di lavoro della Commissione.
Qualsiasi compito essi siano chiamati ad eseguire, tutti i componenti dovrebbero avere omologa preparazione a tutela in primo luogo della Commissione stessa e di tutti paesi i membri della FIFE.
La sezione ritira la proposta.
Alle ore 16,30 il delegato Santamaria con delega lascia l’ assemblea.
Delegati presenti N° 48 (N° 26 e N° 22 deleghe).
2   L’ Assemblea dei Soci Lazio essendo venuta a conoscenza del fatto che Gatti Novizi provenienti da altre Associazioni e/o Federazioni, appartenenti a razze il cui noviziato in ANFI è chiuso da anni, sono regolarmente trascritti al Libro Genealogico dell’ ANFI e accettati in esposizione ANFI chiede che simili procedure non siamo più permesse perché in evidente contrasto con quanto previsto dalle Norme Tecniche approvate dal MIPAAF. Vedi seguenti articoli:
Commissione Tecnica Centrale – Norme Tecniche del Libro Genealogico del Gatto di Razza – Pagina 4 di 8
3.2    Ammissione con Carta di Registrazione
Per l’ ammissione alla Carta di Registrazione, il soggetto dovrà essere presentato come novizio in una esposizione internazionale e giudicato, da due giudici internazionali, almeno eccellente rispetto al relativo standard di razza. La documentazione, consistente nella copia del Rapporto di giudizio, sarà inoltrata al’ Ufficio Centrale dal Proprietario e/o Allevatore richiedente.
3.3    Novizi
Le razze per cui è consentita l’iscrizione in Esposizione nella classe “novizi” sono solo quelle considerate autoctone (p.e.: Europei, Siberiani, Korat) accompagnate dai regolari documento di importazione (Allegato B).
La sezione ritira la proposta.
LIGURIA
1   Per quanto riguarda l’assegnazione del giudice, in caso di espositori con due o più gatti appartenenti alla stessa categoria e classe, l’obbligo di evitare che vengano giudicati dallo stesso giudice e comunque, se eccedenti il numero di tre, non vengano assegnati più di due soggetti allo stesso giudice.
Favorevoli    0    Contrari    40    Astenuti    8
La proposta non è stata approvata.
2     L’obbligo di assegnare almeno due gatti per stessa categoria (maschi, femmine, cuccioli 3-6 mesi, cuccioli 6-10 mesi) ad ogni giudice, per evitare che talvolta l’unico soggetto giudicato sia, se rispondente ai requisiti, automaticamente in nomination in quanto unico concorrente.
Favorevoli    0    Contrari    44    Astenuti   4
La proposta non è stata approvata.
Alle ore 16,50 il delegato Brambilla Fabio con delega lascia l’ assemblea.
PUGLIA
1   Istituire un sistema per la certificazione di qualità degli allevamenti con affisso.
Motivazione:
Tale certificazione, visti i requisiti necessari oggi per richiedere l’affisso, costituirebbe una maggiore garanzia per chi adotta un cucciolo dell’ allevamento con affisso, certificherebbe che l’allevatore rispetta scrupolosamente le norme tecniche di allevamento e di registrazione dei propri soggetti al LG ed una comprovata esperienza dell’ allevatore (riproduttori testati, numero di cucciolate allevate, titoli espositivi ottenuti dai soggetti nati nell’ allevamento, partecipazione a seminari ed incontri di veterinaria ecc.)
Favorevoli    0    Contrari    0    Astenuti   46
La proposta non è stata approvata.
LOMBARDIA
1 Mentoring
Si propone l’istituzione, a livello regionale, del mentoring, affiancamento di carattere generale per chi si avvicina al mondo dell’ allevamento, nonché di “punti di riferimento” per ogni singola razza. L’obbligatorietà di tenere seminari di aggiornamento, sempre a carattere regionale, che possano supportare sia i nuovi che i vecchi allevatori.
Tale proposta nasce dall’ esigenza, rappresentata da più parti ed in particolare da chi si avvicina oggi al mondo dell’ allevamento felino, di maggior conoscenza, competenza e professionalità; di una maggiore presenza attiva dell’ ANFI nella formazione sia a livello veterinario (genetica, prino intervento, pronto soccorso, ecc.) che amministrativo (contratti di vendita, gestione fiscale, disbrigo pratiche L.G., ecc.) Esigenza di non sentirsi lasciati soli in questa “avventura”, ma di poter contare su esperti che possono ”dare la risposta giusta al momento giusto”
La sezione ritira la proposta.  
2  Allevamento d’Eccellenza.
Richiesta alla C.T.C., in raccordo con  la commissione di allevatori , il CDN ed i vari  CDR  (che sono l’espressione del pensiero dei soci tramite le assemblee regionali)  di elaborare un disciplinare ed un codice etico che regolamenti  l’allevamento a fine di poter rilasciare il riconoscimento di “allevatore d’eccellenza”
Anche in questo caso la proposta è dettata dalla crescente richiesta di “sicurezza” da parte di chi si avvicina al mondo del gatto di razza, in particolare chi oggi acquista un gatto di razza.
Favorevoli    41    Contrari    0    Astenuti    5
La proposta è stata approvata.
3    Riproduttore selezionato
Si propone una modifica alle Norme Tecniche che introducano il  concetto di “riproduttore selezionato” (segnatamente al Titolo V – Gestione della riproduzione) in modo analogo a quanto previsto dalle  Norme Tecniche ENCI.
POSSIBILE TESTO DEGLI ARTICOLI DA INSERIRE
Tutti i genitori delle cucciolate iscritte sono registrati quali  riproduttori ordinari o selezionati.
Riproduttore selezionato
5.x.1 E’ il soggetto iscritto al LG che in manifestazioni ufficiali,
valutato da un membro del Corpo degli Esperti, che:
    a)          abbia ottenuto uno specifico giudizio morfologico e comportamentale di idoneità, con sintetica descrizione analitica;
    b)     abbia raggiunto il titolo di Campione Internazionale;
    c)    abbia riprodotto almeno 2 cucciolate, se femmina, o 5, se maschio;
    d)    in alternativa o in aggiunta ai punti precedenti, abbia ottenuto il titolo di Merito Distinto secondo quanto tempo per tempo previsto;
5.x.2  Il riproduttore selezionato deve essere controllato per le  patologie ereditarie più significative per ciascuna razza, secondo quanto previsto dalla CTC.
5.x.3  Ai fini dell’ammissione alla riproduzione selezionata dei soggetti importati ed iscritti al registro del libro genealogico sono richiesti gli stessi requisiti di cui all’art. 5.x.1.
5.x.4  I figli di riproduttori selezionati avranno un certificato genealogico differenziato, con la scritta: “nato da genitori selezionati”.
Obiettivo della proposta è quello di meglio specificare i requisiti di ammissione alla riproduzione valorizzando il riproduttore non solo in funzione della qualità della sua progenie (come avviene nel caso del DM), ma anche relativamente alla sua intrinseca qualità e bellezza come  pure alla sua salute.
Favorevoli    24    Contrari    0    Astenuti    22
La proposta è stata approvata.
4  Supporto Economico per Attività Sezioni da ANFI
Si propone che l’ ANFI riservi alle sezioni un importo pari al valore dell’1% delle pratiche LG (pedigree) richieste dai soci della regione. Tale importo, dopo essere stato versato alle sezioni, dovrà essere utilizzato entro l’anno solare successivo per la formazione dei soci tramite attività volte al benessere e alla conoscenza del gatto. In assenza di tali iniziative durante  l’ anno, la quota non verrà versata l’anno successivo.
La sezione ritira la proposta.
UMBRIA
1   Trovare una formula per equiparare le spese per il noleggio delle gabbie per le esposizioni, in modo che l’ importo sia uguale per tutti i comitati organizzatori, indipendentemente della distanza della regione al deposito gabbie.
Favorevoli    46    Contrari    0    Astenuti    0
La proposta è stata approvata.
2   Modificare la regola che impone le fattrici debbano partorire solo tre volte in due anni, in modo che sia possibile che abbiamo due cucciolate all’anno.
La sezione ritira la proposta. Da il mandato al CDN per mandare avanti una proposta per due certificati medici e fare un distinguo per razza.
Alle ore 18,12 rientra in Assemblea il delegato Molare Alberta con delega. Totale delegati presenti N° 48.
PIEMONTE
1 I gatti di proprietà degli organizzatori di un esposizione non possono partecipare alla stessa se non fuori concorso.
Favorevoli    4    Contrari    43    Astenuti   1
La proposta non è stata approvata.
2    All’atto della visita veterinaria, prima dell’ ingresso in esposizione, è obbligatoria la lettura del Micro-Chip dei gatti a catalogo.
La sezione ritira la proposta.
3   Si invita il CDN a studiare un meccanismo che preveda il rilascio dell’idoneità dei locali in cui si svolgerà una esposizione, autorizzazione che dovrà essere rilasciata preventivamente e che in mancanza di essa venga revocata l’autorizzazione allo svolgimento dell’ esposizione. (analogamente a quanto previsto dalla assicurazione).
Favorevoli    23    Contrari           13    Astenuti    12
La proposta non è stata approvata.
4   Discussione ed eventuale modifica dei requisiti e procedure necessari per ottenere l’affisso.
Dopo ampia discussione, l’ assemblea ritiene che oggi non è in condizioni di fare alcuna proposta.
5   Si invita il CDN a richiedere, ai competenti organi ministeriali, di prevedere il divieto di presenza in negozio di gatti destinati alla vendita.
Favorevoli    47    Contrari      0        Astenuti    1
La proposta è stata approvata.
Avendo esaurito la discussione dei punti all’ordine del giorno e non essendoci null’altro da discutere il Presidente dichiara chiusa l’Assemblea alle ore 19,36.

IL PRESIDENTE                        

IL SEGRETARIO

  • lucilla
  • Sabato, 27 Luglio 2013

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account