Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img2
  • Img10
  • Img8
  • Img1
  • Img4
  • Img3
  • Img5
  • Img9
  • Img6
  • Img7

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 13 GENNAIO 2008


Oggi 13 gennaio 2008 presso la sede ANFI di Torino, Via Gropello 12, debitamente convocato a norma di Statuto, si è riunito il CDN, convocato per le ore 09,00 in prima convocazione e alle ore 09,30 in seconda convocazione, per discutere:
1    PRESIDENZA
1.1    Chiusura e firma del verbale del 6-10-2007 e 01-11-2007
1.2    Pratiche in sospeso
1.3    Estensione affisso – Valutazione perché argomento in discussione nella prossima riunione
            della CTC
1.4    Campionato Nazionale
1.5    Gala Annuale – Assemblea Annuale – Proposte del CDN per variazioni dei Regolamenti
1.6    Eventuale nomina Referente Commissione Allevatori e convocazione Assemblea Allevatori
1.7    Proposta per GA FIFe
1.8    Proposta CTS

  1. SEGRETERIA
    2.1    Posta in arrivo
    2.2    Posta in partenza
    2.3    Ratifica Consigli Telefonici e definizione procedura dei CDN telefonici
    2.4    Ratifica soci
  2. TESORERIA
    3.1    Situazione di cassa
    3.2    Pagamenti
  3. SEGRETERIA LIBRO GENEALOGICO
    4.1    Relazione
    4.2    Ratifica nuovi affissi
    4.3    Pratiche da valutare
  4. COMMISSIONE ESPOSIZIONI E GABBIE
    5.1    Definizione competenze e responsabilità del Referente
    5.2    Aggiornamenti
    5.3    Richiesta del Vice Presidente d’istituire un secondo deposito in Toscana
  5. COMMISSIONE STAMPA E INTERNET
    6.1    Definizione competenze e responsabilità del Referente
    6.2    Nomina membri della Commissione, attualmente incompleta
    6.3    Aggiornamenti
  6. COMMISSIONE GIUDICI, ALLIEVI  GIUDICI E STEWARDS
    7.1    Aggiornamenti

Alle ore 09:30 sono presenti i Consiglieri Kowalczuk,Cecchini Sicco. Domancich. Poiché arriva una telefonata del Consigliere Flore che informa che lei ed altri Consiglieri arriveranno in ritardo per motivi di viabilità, i tre presenti decidono posticipare di un’ora l’apertura del CDN. Si iniziano i lavori alle ore 10:30 .Sono presenti i Consiglieri Kowalczuk, Sicco Cecchini, Domancich, Flore e Mannone. Il Consigliere Brandi comunica a mezzo del Consigliere Mannone di non poter partecipare per sopraggiunti problemi di salute . I Consiglieri Ciampoli e Bertozzi causa,  sciopero Ferrovie non possono  partecipare. Il Consigliere Mannone consegna contenitori di documenti ANFI da parte della Signora Brandi, documenti che vengono riportati in Sede su richiesta del Presidente.
Sono presenti, in sala in veste di uditori i soci : Mario Ottino, Sandra Ferrini e Cristiana Marangoni.
Il Presidente dichiara valida e aperta la riunione. Vista l’assenza del Segretario il Presidente chiede al consigliere Domancich se intende verbalizzare la riunione. Lo stesso preferisce non farlo e in alternativa viene proposto l’incarico al consigliere Flore che accetta.
1.1 Il Presidente chiede di rinviare la chiusura e firma dei verbali del 6.10.2007 e 11.11.2007 al prossimo CDN. Il Presidente informa di aver rilevato  che il verbale del 29.07.2007 così come  trascritto sul Libro dei Verbali dal Segretario Nazionale non è quello licenziato e, pertanto, deve essere sostituito con quello corretto. Il Consigliere Domancich conviene e aggiunge che anche nel verbale del 12.05.2007 ci sono dei punti non corrispondenti alla versione licenziata e chiede che la Segretaria spieghi in un prossimo Consiglio per quale motivo è stato fatto un simile errore che metterà sicuramente in cattiva luce tutto il CDN. Pertanto, il Presidente invierà al Segretario le versioni corrette, che a suo tempo erano state inviate a tutto il CDN, che  saranno riportate sul Libro dei Verbali. Copie dei verbali in questione, adeguate alla privacy, dovranno essere inviate ai Presidenti di Sezione  a cui sono state erroneamente inviate  quelle sbagliate. A tale proposito il Domancich in merito alla privacy afferma che alcuni verbali sono stati trascritti impropriamente dalla Segreteria essendo espressi   in modo tale che chiunque può facilmente  determinare chi sono i Soci coinvolti. Nel contempo spiega che a suo tempo dall’avv. Ferrari si recarono le Signore Brandi, Ferrini e Griglio,  per cui tale problematica non dovrebbe essere sconosciuta al Segretario.
1.2    Il Presidente mostra un elenco di pratiche che la Segreteria avrebbe dovuto mettere in esecuzione  e che invece sono rimaste in sospeso per troppo tempo ritenendo che non si possa procrastinarne oltre la risoluzione.
Privacy
Alle ore 10,45 arriva il Rag. Cornelio Dagasso, socio onorario e Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. Non spiega a che titolo è presente e si siede al tavolo del CDN. Alle ore 10,50 arriva il consigliere Di Chio. Si riprendono i lavori proseguendo  con la disanima delle pratiche in sospeso.
-    Privacy
-    Il Presidente  informa il CDN che arrivano diverse lettere relative ad argomenti di bassa rilevanza o a questioni nelle quali non è competenza del CDN intervenire. Chiede al CDN che a questo genere di posta in arrivo  possano rispondere direttamente lei ed il Segretario Nazionale al fine di snellire il lavoro e non tenere in sospeso troppa posta . Si passa alla votazione:
KOWALCZUK    - FAVOREVOLE
SICCO            - FAVOREVOLE
DOMANCICH    - FAVOREVOLE
DI CHIO        - CONTRARIO
FLORE        - CONTRARIO
MANNONE        - ASTENUTO
Risultato della votazione: 3 favorevoli, 2 contrari e 1 astenuto. La delibera non viene approvata non avendo raggiunto il quorum previsto.
Il Consigliere Mannone esprime la più assoluta contrarietà a trattare le pratiche in sospeso perché , a suo avviso, si ritornerebbe su vecchi problemi già affrontati. Il Presidente ribatte che  seppure vecchi, si tratta di problemi irrisolti, alcuni dei quali molto seri e controversi che meritano chiarezza e che risposte al riguardo  avrebbero dovuto essere date da lungo tempo.
Il Consigliere Sicco chiede che il CDN possa verificare i numeri di protocollo, perché solo attraverso l’analisi dei protocolli della corrispondenza in entrata ed in uscita si può capire lo stato di una pratica. Il Presidente ribatte che già varie volte  ha sollecitato  in tal senso il Segretario Nazionale.
-    Privacy
-    Privacy
-    Situazione Club di Razza
Sono mesi ormai che i nuovi Club di Razza hanno inviato i loro Statuti e Regolamenti.
Il Segretario Nazionale avrebbe dovuto provvedere a controllare se tali documenti sono conformi alle norme ANFI e FIFe. Tale controllo non è stato ancora effettuato sebbene siano passati diversi mesi, pertanto, il Presidente propone di incaricare di tale verifica  il Sig Remo Cristina, Presidente dell’Assemblea dei Delegati e componente della Commissione di Revisione dello Statuto, dopo la sua eventuale accettazione. Il CDN approva
-    Estensione affisso Di Batte
Si ricorda che il Sig. Di Batte ha chiesto di poter estendere il proprio affisso ad un altro socio di un’altra regione. Il Consigliere Domancich ricorda che in altra occasione il CDN ha valutato di concedere ad un Socio un Affisso cointestato, quando ancora non esisteva la relativa norma, e successivamente, lo stesso CDN aveva sottoposto all’attenzione dell’Assemblea dei Delegati la variazione che era stata approvata Alla luce di questo precedente,  suggerisce di fare in questo modo anche per il caso in questione. Il Consigliere Mannone non è d’accordo su tale impostazione, ma chiede che sia coinvolta prima l’Assemblea dei Delegati sulla  questione sull’estensione degli affissi e di rispondere al Sig. Di Batte che dovrà aspettare il responso dell’Assemblea.
-    Pratica Socio Pier Luigi Belli,  riferita al JOBS
Il socio Belli, tramite lettera, ha chiesto al CDN se tra le cariche ricoperte da un Socio ANFI all’interno di un Club di razza,  in seno alla propria Sezione Regionale e in seno al CDN vi sia incompatibilità. Si da’ mandato al Presidente di consultare il Consulente Legale dell’ANFI.
-         Pratica Socio Mario Ottino, (privacy)
-         Pratica Club AGABI- Sorropago
Si chiederà al Segretario se ha inviato la risposta alla Sig.ra Sorropago.
-    Avv. Dazzo – Probiviri
Il Segretario Nazionale, in occasione del CDN del 06 ottobre 2007, aveva assunto l’incarico di far modificare la fattura ricevuta dall’Avvocato Dazzo del Collegio dei Probiviri Lombardo in una richiesta di rimborso spese. Il Segretario Nazionale non ha ancora provveduto . Si solleciterà il suo intervento.
-    Pratica Pagnotta e Larsson
Il Presidente si fa carico di rispondere dopo aver controllato la regolarità dei documenti richiesti.
-    Privacy
-    Lettera Domancich
Contiene rilievi relativi alle procedure di CDN e ai Regolamenti che coinvolgono direttamente i Consiglieri Bertozzi/Brandi/Ciampoli/Di Chio/Flore/Mannone. Il consigliere Flore propone di rinviare la lettura  al prossimo consiglio in quanto non sono presenti tutti i consiglieri coinvolti. Il Sig. Mannone interviene a sostegno. Il Presidente dichiara di rinviarla al prossimo consiglio fermo restando che, in quel caso, verrà discussa anche in mancanza di qualche consigliere coinvolto. Il consigliere Domancich dichiara che sarebbe stato meglio leggerla nella seduta attuale perché la sua lettera è stata scritta  a beneficio del Consiglio stesso.
Il CDN viene sospeso per pausa pranzo alle ore 13,45 e riprende alle ore 14,30 sempre al punto 1.2 pratiche in sospeso.
-    Pratica Giacomo Sartori – Ricevute fiscali expo
Il Sig. Sartori chiede delucidazioni in merito alle ricevute fiscali per l’iscrizione dei gatti alle expo protestando per la mancata consegna di una ricevuta del Comitato Le Chat (Milano) e alle responsabilità amministrativo-fiscali dei Comitati Organizzatori. Si dà mandato al Presidente di rispondere con l’assistenza della Sig.ra Griglio
-    Pratica Sartori – Allevamenti/Tutela fiscale
Il Sig. Sartori chiede delucidazioni in merito alla tutela fiscale per gli allevamenti. Dopo ampia discussione si decide di chiedere pareri al Ministero e Ufficio Tributi  e, nel frattempo, dare una risposta interlocutoria.
-    Deferimento (privacy)
Il Presidente informa il CDN di aver ricevuto richieste di chiarimenti da parte del socio (privacy) in merito al Collegio dei Probiviri Toscani. Il consigliere Domancich afferma che il Collegio dei Probiviri della Toscana è decaduto in base a Regolamento per scadenza dei termini di giacenza di alcune pratiche e quindi, propone d’inviare il provvedimento al Collegio dei Probiviri della Sezione Umbra in quanto più vicino di quelli del Lazio o della Liguria. Tra  Consiglieri  si apre un’ampia discussione su quale sia la sede più vicina a quella Toscana. Geograficamente parlando, dovrebbe essere l’Umbria. Il consigliere Flore richiede solo la verifica delle distanze chilometriche, affermando che ci potrebbero essere altre Sezioni Regionali vicine. Si conviene di controllare le distanze  tra le sedi delle Sezioni, per verificare quale  possa essere quella di competenza.
Il consigliere Domancich chiede che al prossimo Consiglio venga messo in discussione il motivo per cui il Presidente della Toscana, Ronny Ciampoli, non ha dato seguito, alla data attuale, alla richiesta del Sig. (privacy) di conoscere i nominativi dei Probiviri della sua regione.
-      Pratica (privacy) – documentazione. Da lungo tempo il Presidente ha fatto richiesta di poter visionare tutti i documenti, pareri, relazioni e quant’altro  relativi alla Privacy in particolare quelli prodotti dalla Consulente dell’ANFI,  Dr.ssa Ferrari. L’ex Segretario Nazionale Domancich dichiara che, come già affermato all’inizio del CDN, eventuali carteggi si trovano nei raccoglitori che lui lasciò in Sede dopo l’insediamento dell’attuale CDN.  Saranno fatte ricerche in sede.
-         Pratica Consigliere Flore – Lettera Avv. Arrica
L’avvocato richiede che la sua cliente, Consigliere Flore, possa prendere visione della fattura dell’Hotel Parma Congressi del 22 aprile 2007, relativa alla presidenza Ottino. Della relativa vicenda si è già stesa verbalizzazione durante il Consiglio dell’ 11 novembre 2007. In quella sede il Consigliere Flore aveva dichiarato di riservarsi di definire il problema al prossimo CDN. A supporto della sua riserva ha fatto scrivere all’ANFI dal suo legale. Il Presidente rileva che il contenuto della lettera del’Avvocato Arrica, dimostra chiaramente che i fatti non gli sono stati riportati così come si sono svolti (vedi verbale dell’11 novembre 2007).
La Signora Flore insiste nel dire che il documento le era stato negato. In ogni caso ancora una volta non dà motivazioni della sua richiesta. La Signora Griglio, presente al Consiglio, si allontana per ritornare poco dopo con la fattura per mostrarla al Consigliere Flore che ne declina la visione.
-         Pratica (privacy)
Il Presidente informa il CDN che la sig.ra (privacy) ha inoltrato la pratica di deferimento contro la sig.ra (privacy). Tale deferimento è pervenuto in sede a Torino il 18.12.2007 e inviata lo stesso giorno tramite fax alla segreteria nazionale. Viene distribuita copia del deferimento a tutti i Consiglieri presenti. Interviene il Rag. Cornelio Dagasso chiedendo come mai il deferimento riguardante un Consigliere Nazionale non è stato inviato al collegio Nazionale dei Probiviri. Risponde Domancich spiegando che in tal modo sarebbe venuto meno il principio del doppio grado di giudizio.
            Il Presidente chiede di fissare la data per la prossima riunione del CDN, in quanto quella  precedentemente stabilita del 22/23 marzo coincide con la Pasqua. Si decide, all’unanimità, che il prossimo consiglio sarà convocato il 28 marzo anche se questa data viene a situarsi il giorno prima della manifestazione espositiva  di Roma organizzata dal Presidente, questi da la sua più amplia disponibilità.
2.4 Approvazione nuovi soci.Si approvano ad unanimità dei consiglieri presenti i nuovi soci (179) di cui n.1 Basilicata, n. 7 Campania, n. 5 Emilia Romagna, n. 9 Friuli Venezia Giulia, n. 14 Lazio, n. 6 Liguria, n. 42 Lombardia, n. 3 Marche, n. 18 Piemonte, n. 5 Sardegna, n. 1 Sicilia, n. 52 Toscana, n. 4 Trentino Alto Adige, n. 2 Umbria e n. 10 Veneto.
1.3    Campionato Nazionale
Il Presidente comunica che si dovrà predisporre  il Campionato Nazionale interviene  Domancich affermando che, in passato l’aveva fatto sia il Presidente Ottino che la signora Ferrini e che l’ultimo anno (2007) se ne era occupato lui per cui ritiene corretto che quest’anno dovrebbe farlo un altro Consigliere. Poiché nessuno si propone si decide di dare l’incarico a Ronny Ciampoli e Nicla Bertozzi, consiglieri assenti, dopo aver sentito il loro parere.
            Il Presidente informa di aver ricevuto indicazione dalla FIFE al fine di prenotare per tempo i viaggi in Slovacchia in occasione della GA della FIFE. Pertanto anche se non previsto all’odierno ODG, vista l’urgenza, si discute sulle possibili partecipazioni.
Dopo la richiesta da parte del Presidente di una eventuale partecipazione del Consigliere Di Chio all’Assemblea Generale FIFe lo stesso prende parola e dichiara:
<“Rifiuto, non vado ad alcuna Assemblea della FIFe e non so neanche se resterò dove sono. In base a tutta la situazione generale dell’ANFI attuale ho bisogno di riflettere. La mia candidatura a consigliere nazionale è stata richiesta espressamente. Ho accettato non pensando di venire eletto. Pensavo che lo scopo dell’ANFI fosse il benessere del gatto e che i 2.500 circa dei soci avessero voce in capitolo. Purtroppo ho dovuto constatare che questa non è una Associazione culturale come l’avrei voluta io, ma apparentemente lo scopo è “Il potere fine a se stesso e gli interessi economici”. Facendo riferimento al deferimento (privacy) dice che quella situazione è “una vera schifezza  ed una vergogna”. Tutti pensano ai loro interessi. Per quanto attiene ai soci, non si fa altro che chiedere loro soldi per ogni documento emesso o altro
Tutti questi deferimenti ai probiviri inutili e continuativi perdendo quindi di vista l’obiettivo principale “Il gatto”.
In un precedente consiglio è stata presa una decisione a sfavore di un socio e mi sento in colpa perché ho potuto constatare che le regole esistono ma non sono uguali per tutti. Il consigliere Domancich si è permesso di inviare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a tutti i Consiglieri compreso il Presidente e la Segreteria dell’Assemblea dei Delegati dai contenuti offensivi, denigratori, maleducati ed ingiusti rivolti a sei consiglieri. Pur apprezzando il suo sforzo di portare avanti le sue idee e a ridare il posto nel Consiglio alle persone da Lui stimate non accetto assolutamente i comportamenti usati perché li ritengo scorretti, offensivi e principalmente di ostacolo al lavoro del nuovo gruppo che avrebbe potuto svolgere in maniera ottimale fin dall’inizio dei nuovi componenti del CDN.
Sembra che contino solo i 250 allevatori con affisso. Tutto il lavoro svolto sembra fatto solo per le rivalse personali. I verbali li trovo incongruenti e non veritieri e come ho avuto modo di dire ribadisco che li ho firmati solo per presa visione e non per accettazione. I successivi non li firmerò. Sto valutando e verificando se mi avete messo in mezzo ai guai e se così fosse, mi difenderò con tutte le forme possibili. Già in passato sono stato coinvolto in storie senza che ne avessi colpa”> . Dopo le esternazioni del Consigliere Di Chio, interviene il Rag, Dagasso il quale afferma che, per quello che ha sentito e visto durante la seduta, l’Associazione potrebbe anche essere Commissariata. Chiede di essere convocato ogni qualvolta vi sarà un CDN e si informa sulla data e sulla sede della prossima Assemblea dei Delegati.
Si delibera che alla GA delle FIFE andranno il Presidente e il Vice Presidente con una dotazione di €. 2.000,00.
1.7    Proposte per GA FIFe
Si inoltra una sola proposta, quella del Piemonte, relativa alla quantità minima di  bianco nel persiano. Si proporrà l’inserimento del codice EMS 09.
1.4    Galà Annuale
In riferimento al Gala Annuale dell’ANFI che si terrà in Toscana il 19/20 aprile 2008, non essendoci il consigliere Ciampoli incaricato dell’organizzazione, si stabilisce di fare un CDN telefonico.
2.3    Definizione procedura dei CDN telefonici.
Si delibera di annullare la delibera del CDN dell’11.11.2007 che verrà sostituita dalla presente:
Si potranno effettuare CDN telefonici solo per approvazione soci e per casi di bassa rilevanza su richiesta del Presidente e tutti i Consiglieri dovranno rispondere entro 5 giorni dal ricevimento rendendo manifesta  la loro decisione a tutto il CDN. Il Consigliere Domancich ritiene che 5 giorni siano troppi.
4.2    Ratifica nuovi affissi
La Segretaria del Libro Origini, la Sig.ra Flavia Capra, presenta n. 3 richieste di affisso:
- Sillo Ecaterina            Toscana
- Sandon Cristiano Federico        Lombardia
- Bossi Ferluga e Luca Falciatore    Friuli Venezia Giulia
Vengono ratificati .
5.2    Aggiornamenti mostre
-        Richiesta esposizione Pescara.
Il Presidente espone una richiesta informale  da parte del socio Saraceni per una mostra da effettuarsi a Pescara in data 3-4 maggio 2008 in collaborazione con Magnificat.  Essendoci una mostra a Reggio Emilia la settimana precedente ed essendoci a Verona una mostra la settimana successiva, il CDN dà mandato alla referente della Commissione Esposizioni, la sig.ra Flore, di interpellare i Comitati Organizzatori di suddette mostre per avere il loro parere di assenso. In caso di parere positivo il CDN approva la mostra di Pescara.
-        Richiesta spostamento esposizione Modena
In riferimento alla lettera inviata dal Comitato Organizzatore Associazione Aristokat nella quale chiede di poter anticipare la mostra di Modena del 6/7 dicembre 2008 al 29/30 novembre 2008, si dà mandato alla referente della Commissione Esposizione che interpellerà il Comitato Organizzatore della mostra della settimana precedente per esprimere il suo parere d’assenso. In caso di parere positivo il CDN approva tale spostamento.
-    Esposizione La Spezia
Il Presidente riferisce che, per quanto riguarda la mostra di La Spezia, in calendario per il 16/17 febbraio 2008, avendo ricevuto una lettera da parte di due, su tre, membri del Comitato Organizzatore che si dissociavano da tale comitato e hanno dichiarato di non voler organizzare la mostra, detta mostra viene annullata in quanto il Sig. Chiribiri, come unico membro di tale organizzazione è irreperibile. Il referente comunica che è stata già inoltrata un’altra richiesta dal Comitato Brandi, ma il Domancich non è d’accordo in quanto già da tempo prassi vuole che si debba interpellare prima un Comitato della Regione dove è stata cancellata un’Esposizione. Viene data la parola al Sig. Ottino che ricorda che vi era anche una richiesta per Chivasso da parte del Giudice Mantovani. Si dà mandata al referente di contattare in primis il Comitato della Liguria, ricevendo risposta negativa contattare il Comitato Mantovani in quanto a suo tempo fece una richiesta per una eventuale mostra a Chivasso. Solo in seguito al rifiuto si contatterà il Comitato Brandi
-    Esposizione Trieste
Vista la richiesta del Comitato Skerl/Norbedo di poter spostare di sede la mostra di Trieste a Monfalcone il CDN si esprime favorevole.
Il Presidente rileva che, tra le pratiche non evase vi è anche la mancata comunicazione e ratifica delle cariche lombarde.
Posta in arrivo
Il consigliere Flore fa presente di essere informata di tre richieste per costituire nuove sezioni da parte dei soci della Sicilia, Campania e Marche. Il Presidente distribuisce tali richieste e si leggono. Si decide che il Presidente contatterà i richiedenti per poter spiegare loro quale sia l’esatto iter di costituzione.
1.5    Eventuale nomina Referente Commissione Allevatori e Convocazione Assemblea Allevatori.
Il Presidente afferma che non essendo presenti  tutti i Consiglieri ,  la discussione si rimanda al prossimo CDN.
Alle ore 17,25 causa partenza aereo esce il consigliere Di Chio.
5    Commissione Esposizioni e gabbie
Censimento gabbie
Dopo il censimento delle gabbie effettuato dai componenti della Commissione Paolo Daldin, Nino di Molfetta, Emanuela Nardin e Eugenia Ferrario, che non era stato sufficiente poiché non è stato riferito quali e quante gabbie dovevano subire un processo di manutenzione il Referente della Commissione ritiene opportuno chiedere a Verona, presso il deposito delle gabbie, la possibilità di avere a disposizione degli operai per poter effettuare un inventario delle gabbie più approfondito e particolareggiato procedendo a separare le gabbie vecchie da quelle nuove, controllare e contare i teli e la situazione in generale.
Alle ore 17,50 anche il Presidente Kowalczuk e il consigliere Sicco devono andarsene per partenza aereo, quindi il Presidente dichiara chiuso il CDN.

  • lucilla
  • Venerdì, 26 Luglio 2013

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account