Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img7
  • Img5
  • Img8
  • Img10
  • Img6
  • Img1
  • Img2
  • Img4
  • Img9
  • Img3

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 28 MARZO 2009

Si riunisce il Consiglio Direttivo Nazionale sabato 28 marzo 2009 presso la Sede Centrale in Via Gropello 12 a Torino alle ore 09.30 in prima convocazione e alle ore 10.00, in seconda convocazione con il seguente Ordine del Giorno:
1)    Presidenza: lettera ad associazioni per Disciplinari e Norme Tecniche
2)    Segreteria LOI:
a.    Relazione LOI e proposte LOI per Assemblea dei Delegati
b.    Ratifica nuovi Affissi
c.    Pratiche da valutare
3)    Segreteria:
a.    Privacy: comunicazioni di servizio
b.    Posta in arrivo e in partenza  e relative delibere
c.    Ratifica nuovi soci 2009
d.    Ratifica CDN telefonici
e.    Proposte CDN per Assemblea dei Delegati
f.    Provvedimenti disciplinari
4)    Tesoreria:
a.    Discussione e approvazione Bilancio Consuntivo 2008
b.    Discussione e approvazione Bilancio Preventivo 2009
c.    Scritture di rettifica
d.    Situazione Fondo Indisponibile ed eventuali interventi
5)    Commissione Esposizioni:
a.    Presentazione Calendario 2011
b.    riepilogo variazioni e nuove richieste per anni 2009/2010
6)    Commissione Giudici
7)    Commissione Internet: mailing per nuovi inserzionisti
8)    Commissione Stampa: programmi 2009
a.    Collaborazioni con testate nazionali: situazione e accordi
b.    Uscita ANFI Magazine

Alle ore 9.30 sono presenti: Ottino, Domancich, Sicco, Bongi, Kowalczuk, Portigliotti, Quaglia. E’ presente il Presidente dell’Assemblea dei Delegati Remo Cristina e la Signora Marangoni per la Commissione Stampa e rappresentante Club. Il Presidente dichiara aperta la seduta.
Preliminarmente si deliberano le date dei prossimi CDN: 27 giugno Torino, 26 settembre Torino, 19 dicembre Firenze. Alle ore 10.45 entra il Consigliere Ferrini.  Unico assente Mantovani
1.a Privacy
1.b Si dà mandato alla Segreteria Nazionale di inviare agli Assessorati Regionali competenti, alle Province Autonome di Trento e Bolzano e alle AASL territoriali, la presentazione dell’Associazione in quanto detentrice del Libro Genealogico al fine di accreditare l’ANFI presso tali Enti in prospettiva dell’emanazione di norme regionali.
2.a La Segretaria del LG relaziona il CDN sull’attività dell’anno 2008. In sintesi l’attività ha visto un incremento dei CG di 116 unità, 3852 ANFI e 476 da altre Associazioni. Tale numero poteva essere più alto, ma la notizia degli sconti, deliberati in data 27 settembre e 30 novembre, ha fatto si che molti procrastinassero le registrazioni tanto che nel primo periodo dell’anno si è assistito a una crescita dei certificati rispetto allo stesso periodo del 2008 cioè 784 ANFI e 156 da altra Associazione. Si evidenzia peraltro una ripresa importante dei certificati da altra associazione che si dovrebbe attestare sui 65 mensili visti i primi due mesi e mezzo con un numero a fine anno di oltre 700. Si sta verificando la stessa situazione del 2005 quando fu approvato il Disciplinare. Poca differenza per le denunce di nascita 1516 (solo 9 in più) ma molto numerose. Piccolo incremento nel 2009 rispetto agli anni passati.  Gli Affissi approvati sono stati 50. Oggi verranno approvati 21 con altri 11 in attesa di definizione. Il CDN prende atto e approva.
2.b Si discute sul format dei Certificati Genealogici. Si delibera di modificare tale format portando il nome del gatto sulla copertina mantenendo le cinque generazioni e di accertarsi quale sia la strada migliore per avere una stampa che non venga trasferita sulla copertina plastificata.
2.c vengono ratificati i seguenti Affissi: Boschini Simona, Maffei Elis, Rurini Luciana/Costi Silvia (Emilia Romagna); Lakoseljac Gianni (FVG); Longhi Antonella/Alivernini Maurizio (Lazio); Consolini Rita, Voltolini Matteo,Polizzari Marco, Mosca Alessandra (Lombardia); Promontorio Emilia Maria, Rizzi Andrea/Nobis Clara, Zaino Marco (Piemonte); Annese Rosanna, Lopez Y Royo Elisabetta (Puglia); Cedretti Galoppini Caty, Chini Daniele, Cavalli Lorena, Martinelli Tiziano (Toscana); Bruttomesso Paola, Vischi Michele, Recchia Gravilli Angelica Nicole (Veneto).
2.d Si segnalano le seguenti anomalie normative ovvero trasferimento di certificati da altra associazione con Affisso ANFI: (Privacy). Si delibera di segnalare ai Soci predetti la necessità di regolarizzare tale posizione così come fatto in casi analoghi. Il Segretario Nazionale segnala a tal proposito che la Socia (Privacy), dopo la missiva della Segreteria Nazionale, ha regolarizzato la Sua posizione e, quindi, non è necessario procedere disciplinarmente.
2.e Segnalazione del caso (Privacy) ove è stata fatta la pratica gratuita per un fraintendimento con la cliente. Il CDN approva la soluzione adottata dal LG., ma suggerisce, per il futuro, al fine di evitare il ripetersi di queste situazioni, di segnalare eventuali anomalie al Socio o al cliente, ma di non produrre documenti difformi da quanto denunciato se non in presenza di ulteriore richiesta scritta da parte dell’interessato. Stessa prassi sarà da adottare per quanto riguarda i nomi di Affisso che dovranno essere trasmessi alla Fife così come richiesti dal Socio/i anche in presenza di una sola scelta e non tre come permette l’apposito modulo di richiesta.
2.f  Si dà mandato alla Segretaria del LG di scrivere al Socio (privacy) per evidenziare che l’errore di colore non è dovuto al LG, ma al SCC. L’apposizione di colore diverso sul passaggio di proprietà non giustifica la richiesta di riproduzione gratuita in quanto il passaggio di proprietà è documento postumo alla registrazione del certificato Genealogico e non spetta al LG, in quella fase, il controllo dei dati del CG. Per tale motivo si delibera di far pagare la correzione al Socio previa restituzione dei Certificati sbagliati.
2.g Si delibera di accettare il cambio di intestatario dell’Affisso Tribù del Deserto da Tamiano Elena a Boschi Maria Teresa.
2.h La Segreteria del LG segnala che l’Affisso (Privacy) ha dichiarato una quinta cucciolata nei due anni solari. Tale cucciolata non verrà registrata in quanto contraria alle norme tecniche e FIFe suggerendo una maggiore attenzione per il futuro.
2.i In relazione alla reiterata richiesta del Socio (Privacy) si suggerisce che lo stesso contatti l’Allevamento della Socia (privacy) per liberare il Certificato emesso dal NFB.
2.l Per quanto riguarda la lettera dell’Avvocato Torrisi/Arena/Nobile in merito a un soggetto venduto da una nostra Socia si dà mandato alla Segreteria di rispondere che l’Associazione certifica solo una genealogia e non garantisce la salute del soggetto come enunciato dal legale.
2.m Si delibera di rispondere alla richiesta del Socio (Privacy) che ogni certificato fa storia a sé e quindi anche monte fatte con lo stesso soggetto devono essere pagate separatamente e singolarmente come le altre.
3.a Il Segretario, avendo provveduto ad inoltrare ai Consiglieri la posta in partenza, chiede se vi sono segnalazioni da parte loro. Non essendovi nulla da segnalare il CDN prende atto e approva la posta in partenza dal protocollo 11/2009 al protocollo 73/2009. Nel contempo il Segretario sottolinea in particolare di aver attivato la procedura annuale per la privacy
3.b Si ratificano n. 67 Soci Ordinari al 15 marzo 2009 (soci complessivi alla data: 2195
3.c Il CDN prende in esame la richiesta della Socia (privacy) che chiede il mantenimento dell’anzianità pur avendo pagato in data marzo a causa del ritardo delle poste. Si sottolinea che il CDN, in data 17/01 u.s., aveva già procrastinato al 28 di febbraio la data ultima per il rinnovo causa i disguidi postali, ma non può accogliere tale richiesta in quanto il Socio dovrebbe essere a conoscenza che la data di scadenza per il rinnovo dell’associazione è il 31/01 dell’anno successivo.
3.d Vista la richiesta della Socia (privacy) e considerato che le esigenze della Socia non possono essere in contrasto con normative che al momento attuale hanno rilevanza di legge si delibera di comunicare alla Socia l’impossibilità di restituzione della quota in quanto trattasi di rinnovo e lo Statuto non prevede restituzione della stessa.
3.e Diverso il caso del Signor (Privacy) che non essendo Socio aveva inoltrato tale richiesta al fine di iscrivere un soggetto (scottish fold) che non avrebbe potuto partecipare alle esposizioni in base alle Norme Tecniche e alle Norme Fife. Nel caso in questione non vi sono dubbi che viene a mancare l’interesse del richiedente all’associazione e quindi si deve accogliere la richiesta con restituzione sia della quota associativa che la quota di registrazione del soggetto pari a complessivi 51€
3.f Il CDN prende atto della segnalazione dei Soci (Privacy) riguardo all’Esposizione di Locarno. Si delibera di chiedere spiegazioni al comitato e se insoddisfacenti di segnalare il caso alla FIFe.
3.g Il Segretario comunica che il Presidente della FFF ha risposto in merito alle segnalazioni pervenute sulla Expo di Antibes Juan Le Pen scusandosi per l’accaduto e assicurando futuri maggiori controlli. I Soci sono già stati informati Il CDN dà mandato al Segretario di scrivere al Presidente francese ringraziandolo per la risposta data.
3.h Privacy
3.i Privacy.
3.l Il segretario segnala che il Sostituto Procuratore della Repubblica di Genova dott. Zucca Enrico ha accettato l’incarico di Proboviro Nazionale subentrando al membro dimissionario.
3.m Privacy
3.n Si ratificano i CDN telefonici svoltisi nelle seguenti date:
    23 gennaio        Soci             
                Delegazione FIFe (Ottino – Mantovani)
                Accompagnatore delegazione Segretaria LG Sandra Ferrini
                Dotazione della delegazione 2000€
                Cambio membership D’Ercoli Isabella
    14 febbraio        Soci
                Cambio membership (Licheri – Zucca MG – Brama – Mazzoni)
La richiesta della Presidente della Sezione Toscana inerente la situazione fiscale della Sezione non è stata approvata e quindi non necessita in questa sede di ratifica in quanto relativa all’Assemblea toscana svoltasi in febbraio 2009.
    12 marzo        Soci
    24 febbraio         Soci
                Expo Prato 4/5 aprile 2009
                Cariche Sezione Lazio     Segretario PAVONI Laura
                Cariche Sezione Puglia     Presidente PADOVANO Nico
                                Segretario CARNIMEO Gemma.
                                Tesoriere TORRES Lara            
3.o Si legge la mail giunta dalla VicePresidente di Sezione della Sardegna e si dà mandato al Segretario di chiedere maggiori specifiche e di coordinare al meglio il passaggio di un’eventuale Assemblea di Sezione.
3.i Si ratificano le cariche della Sezione Liguria
    Presidente        DOGLIOTTI Annamaria
    Vicepresidente    DA CANAL Mauro
    Segretario         TOMATIS Alessia
    Tesoriere        TENERANI Maura
3.l Privacy.
3.m Vista la richiesta della Sezione Trentino Alto Adige di ripetere di ripetere la rassegna a Trento si dà il permesso dell’uso delle gabbie previo accollo delle spese di trasporto da parte della Sezione
3.n Si prendono in visione le proposte del Cigas e dell’Agabi in merito alle problematiche dei Club. In un primo momento si vorrebbe iniziare la discussione su eventuali provvedimenti da prendere relativamente all’argomento trattato, ovvero di deliberare già in merito a una sorta di regolamento per i Club. Interviene la Signora Marangoni rappresentante dei Club (nominata il 27 settembre) che sottolinea come così facendo si impedirebbe agli stessi Club di esprimere il loro parere sulle questioni sollevate e chiede che qualsiasi decisione venga procrastinata dopo tale riunione. Il Consigliere Portigliotti chiede comunque l’inserimento all’ODG del prossimo CDN della specifica discussione e votazione sulla possibilità di presenza nei Club riconosciuti ANFI di associati effettivi che siano Soci di altre Associazioni, ma solo in qualità di aderenti. Si dà mandato ai rappresentanti di convocare, ove possibile, la riunione dei Club durante la giornata del 25 aprile in concomitanza con il Gala con discussione dei punti già evidenziati il 27 di settembre.
3.o Si prende atto dell’inattività pluriennale del Club del Burmese e, con rammarico, il CDN ne ritira il riconoscimento.
Alle ore 12.00 entrano le Signore Griglio e Bruno.
4.a Preliminarmente alla discussione sui Bilanci consuntivo e preventivo Il Tesoriere Nazionale invita il Segretario Nazionale a relazionare sull’operazione di compravendita titoli fatta nel mese di marzo relativamente al Fondo Indisponibile. Sono stati venduti 60.000 € di BTP con scadenza 15/10/2011 3,75%  a 103,25 mentre sono stati acquistati 65.000 € di BTP 1.2.2017 4% a 99,85, in tal modo il Fondo Indisponibile viene aumentato di 5.000€ nominali in titoli. La vendita ha prodotto utili per circa 1.300 € e si segnala che il titolo acquistato, alla data del 27/3 aveva raggiunto un prezzo di 101,60 incorporando quindi ulteriori plusvalenze, al contrario il titolo venduto, alla stessa data, aveva sostanzialmente mantenuto il prezzo di vendita a 103,40. Il CDN nell’esprimere soddisfazione per l’operazione delibera di dare mandato alla Segreteria Nazionale di operare  sul deposito titoli ove se ne riscontrasse la fattibilità segnalandolo preventivamente via mail al CDN.
4.b Si discute del Bilancio Consuntivo. Vengono visionate le poste attive e passive. Si evidenziano a conto economico le seguenti poste nei ricavi: 1) aumento delle quote associative 2) delle pratiche al LG 3) delle notevoli plusvalenze su titoli. Nelle poste passive si evidenzia che tutte le voci sono state sostanzialmente rispettate a parte le spese legali legate alle note vicende accadute tra il secondo semestre 2007 e il primo semestre 2008 2) l’aumento delle le spese legate proporzionalmente all’attività del LG. Il Segretario Nazionale propone di costituire una riserva per rischi futuri di 20.000€. Il Bilancio Consuntivo chiude con un residuo attivo di 6.160,10 scomposto in attività associativa per 1923,53€ e attività commerciale 4236,57€. Si delibera infine di girare il TFR sul libretto postale aperto all’uopo. Alla fine della discussione il Bilancio Consuntivo viene approvato: favorevoli Ottino, Domancich, Sicco, Bongi, Ferrini, Kowalczuk, Quaglia, Portigliotti.
4.c Si passa alla disamina del Bilancio Preventivo. Esso è stato predisposto di concerto tra la Tesoreria e la Segreteria con l’ausilio delle consulenti e prevede in particolare: una riduzione, a parità di pratiche, dei ricavi da servizi del LG in funzione delle riduzioni tariffarie deliberate; un aumento dei ricavi dalle esposizioni avendo deciso di richiedere ai Comitati il recupero della tassa FIFe (180€ per esposizione). In seguito al contenzioso con i Soci espulsi si prevedono spese legali in linea con quelle del 2008. Si prevede una nuova voce di costo “Liberalità ad Associazioni ONLUS di tutela dei gatti randagi” di 1.000€ da destinare a Onlus certificate per l’attività a favore delle colonie feline in linea con i principi enunciati dal nostro Statuto e ribaditi in sede consiliare il 30 di novembre. Al fine di aumentare i ricavi da servizi si delibera un mailing ai Soci con Affisso per sponsorizzare il nostro sito e si delibera che a far tempo dal 1 maggio p.v. il lavoro del censimento dei soggetti in allevamento sia a pagamento anche se il costo sarà veramente contenuto pari a 30€ non si prevede una specifica voce a bilancio preventivo. Tutti i presenti sono favorevoli meno il consigliere Ferrini che gradirebbe continuare a fornire tale servizio a titolo gratuito, i Consiglieri Ottino e Quaglia si astengono. Si specifica comunque che una volta fatto il censimento tutte le cessioni dovranno essere registrate con apposito passaggio di proprietà. Dopo la verifica delle  singole poste il Bilancio Preventivo viene approvato: favorevoli Ottino, Domancich, Sicco, Bongi, Ferrini, Kowalczuk, Quaglia, Portigliotti.
4.d Si parla della situazione della nuova piattaforma informatica e viene ascoltato l’Ing. Strazzulla che spiega lo stato dei lavori. In particolare segnala che eventuali richieste di variazione ancorché necessarie raddoppiano i tempi della consegna in quanto al momento attuale esse devono essere fatte sia sulla vecchia che sulla nuova piattaforma. Il Segretario chiede quali saranno i tempi tecnici di consegna e viene specificato che a partire dalla consegna delle ultime modifiche i tempi non supereranno il mese. L’ing. Strazzulla chiede che le richieste di variazione sia del LG che dell’amministrativo vengano tracciate con email. Il CDN prende atto di quanto espresso e resta in attesa della comunicazione di avvenuta consegna del progetto la cui spesa è stata prevista nella voce “Acquisto cespiti spesabili ad ammortamento”
5.a Si dà mandato alla Referente della Commissione Expo di inviare apposita convocazione ai Comitati per il CDN che si svolgerà in concomitanza con il gala. Nella stessa convocazione si richiederà nuovamente di  fornire lo Statuto, fotocopia dell’apertura di partita IVA e fotocopia del documento del legale rappresentante.
5.b Relativamente alla situazione del Comitato “La Polsa” il CDN prende atto che il predetto Comitato ha effettuato il versamento delle quote alla Sezione Regionale e, quindi, delibera di reintrodurre nel calendario 2010 le Expo già autorizzate a predetto Comitato. Non si deroga invece sul 2009 anno in cui nel periodo richiesto vi sono già expo autorizzate.
5.c Si discute sull’Expo di Milano di ottobre 2009: Il Segretario Nazionale esprime il parere, più volte enunciato, che se è ben vero che tale expo si svolgerebbe dopo l’Expo di Biella senza i quindici giorni, tale expo riveste un’importanza fondamentale per l’ANFI ovvero che alcune sedi di expo dovrebbero essere comunque privilegiate rispetto ad altre (Roma, Milano, Bologna, Verona, Torino, Firenze) per cui in tal caso egli sarebbe favorevole alla richiesta. Si vota e la richiesta viene respinta con i voti contrari di Ottino, Ferrini, Sicco, Portigliotti, Quaglia, favorevoli Domancich e Bongi, astenuta Kowalczuk.
5.d L’Expo di Napoli 2010 viene reintrodotta a calendario in quanto il richiedente aveva le caratteristiche per poterlo fare, ma si delibera che come garante si debba prevedere un Consigliere Nazionale che viene individuato nel Tesoriere Nazionale Sicco.
5.e Per quanto riguarda l’Expo di Prato il CDN esprime parere favorevole alla richiesta del Comitato Versavia di affidare la gestione amministrativa e fiscale al Comitato Bongi.
5.f  Si valuta la richiesta del Comitato L’A..MICI..ZIA che richiede una lettera ufficiale che comunichi l’approvazione dell’Expo di Trieste 2009 al fine di poter accedere alle richieste di contributo per attività sportive e culturali.
5.g Si cancella l’Expo richiesta dal Comitato toscano Rossi (2010) che non ha risposto alle richieste della referente.
5.h Viene cancellata Mantova (2010) in quanto nessun Comitato si è detto disponibile a farla.
5.i Si concede alla Sezione Marche la prelazione su un’eventuale rinuncia di altro Comitato nel 2010
5.l Il calendario definitivo 2010 è il seguente:
 9/10    gennaio     Padova    Daragiati
23/24     gennaio     Genova    Dogliotti
6/7    febbraio     Napoli        Iorio        garante Sicco
13/14    febbraio    Chiasso    Mantovani
27/28    febbraio     Firenze        Spadafora
13/14    marzo        Bergamo     Mattioli
20/21    marzo        Viterbo        Sicco
3 / 4     aprile        Viareggio     Versavia     garante Bongi
17/18     aprile        Faenza        Porati
24/25     aprile        ASSEMBLEA DEI DELEGATI
08/09    maggio    Pescara    Saraceni
22/23     maggio    Nettuno    Conti Recchia
27/29    maggio     GENERAL ASSEMBLY FIFe
05/06    giugno     Cagliari    da definire
04/05    settembre     Conegliano    Polin        garante Domancich
18/19     settembre    Trieste        Norbedo
02/03    ottobre        Siena        Chiellini
09/10    ottobre        Milano        Averga
23/24    ottobre        Trento        Sezione TAA    
30/31    ottobre        WORLD SHOW – FRANCIA
06/07     novembre    Modena    Ferrari
13/14    novembre    Ivrea        Ferrini
20/21    novembre    Roma        Lazio
12/12    dicembre     Verona        Farinelli
18/19    dicembre    Venezia    Farinelli  
5.m Per quanto riguarda il calendario 2011, dopo aver ascoltato la relazione del garante di Cinisello Balsamo Ottino, evidenziato come vi siano state effettive manchevolezze della struttura e del rapporto con il garante stesso, si evidenzia anche che il Comitato costituitosi sotto forma di Associazione non ha una partita Iva ma solo un codice fiscale. Tale situazione non è accettabile ai fini fiscali né garantisce l’ANFI da eventuali richieste degli Uffici Finanziari. Poiché il Comitato ha richiesto altra Expo è evidente anche la mancata occasionalità dell’evento. Per tale motivo non si concede la data richiesta all’unanimità.
5.n Il calendario definitivo 2011 verrà riportato nel verbale del prossimo CDN.
5.o In merito alle segnalazioni di partecipanti morosi alle Expo dei comitati Mattioli/Rinaldi e Ferrari si dà mandato alla referente di contattare gli stessi per il recupero del credito. Ove ciò fosse impossibile, soprattutto per i non Soci si segnali ai Comitati i nominativi affinché rifiutino le future iscrizioni secondo quanto previsto dalle Norme Tecniche delle Esposizioni art. 1.12.2 lettera c). Per i Soci, oltre a quanto appena deliberato, vi sarà anche il blocco totale delle pratiche al Libro Genealogico come prassi consolidata. Il CDN approva all’unanimità
6.a Il Segretario Nazionale, in assenza del referente Commissione Giudici, comunica di aver trasmesso alla FIFe la richiesta del Giudice Hana Klein Gasbarri di fare l’Allievo Giudice della III e IV categoria. Il CDN prende atto e approva
7.a Per quanto riguarda la Commissione stampa la Signora Marangoni esplicita che entro giugno dovrebbe essere finito il numero di ANFI Magazine già in redazione.
7.b Conferma di aver concluso gli accordi con La Ciotola che prevede l’uscita per un anno (12 numeri) di articoli sull’Associazione. Nel contempo la Ciotola invierà una proposta di abbonamento ai Soci di importo assolutamente promozionale (8€). Il CDN prende atto e approva.
8.a In prossimità dell’Assemblea dei Delegati il Segretario Nazionale suggerisce di inviare all’Assemblea alcune variazioni (in corsivo sottolineato) regolamentari che qui si riassumono:

Art. 4 Assemblea dei Delegati Regionali
TESTO ATTUALE
Il Delegato Regionale che nel corso del triennio non parteciperà ad almeno 2 Assemblee Nazionali sarà dichiarato decaduto e non potrà ricandidarsi nel triennio successivo. Si può concedere deroga a quelle Sezioni che avendo il minimo di Soci previsto dallo Statuto abbiano difficoltà per candidature che le rappresentino.
I Delegati Regionali devono partecipare ad almeno una riunione (del Consiglio Direttivo Regionale e/o dell’Assemblea Annuale dei Soci) per anno solare, pena la decadenza dalla carica
PROPOSTA DI VARIAZIONE
Il Delegato Regionale che nel corso del triennio non parteciperà di persona (non per delega) ad almeno 2 Assemblee Nazionali sarà dichiarato decaduto e non potrà ricandidarsi nel triennio successivo.
I Delegati Regionali devono partecipare ad almeno una riunione di Sezione (del Consiglio Direttivo Regionale e/o dell’Assemblea Annuale dei Soci) per anno solare, pena la decadenza dalla carica. La presenza dovrà essere annotata nei libri verbali. I Delegati dovranno essere informati delle riunioni del Consiglio Regionale

Art. 11 Collegi dei Probiviri
TESTO ATTUALE
Viene sancita l'incompatibilità della carica di Proboviro con qualsiasi altra in seno all’ANFI né dovranno avere nessun grado di parentela e affinità, né coniugio o avere rapporti di convivenza con i membri del CDN o dei CDR o con alcun Delegato Regionale. Coloro i quali non sono Soci ANFI oltre alle incompatibilità suesposte non potranno essere Soci di altre Associazioni feline non riconosciute dall’ANFI.
PROPOSTA DI VARIAZIONE
Viene sancita l'incompatibilità della carica di Proboviro con qualsiasi altra in seno all’ANFI né dovranno avere nessun grado di parentela e affinità, né coniugio o avere rapporti di convivenza con i membri del CDN o dei CDR o con alcun Delegato Regionale. Coloro i quali non sono Soci ANFI oltre alle incompatibilità suesposte non potranno essere Soci di altre Associazioni feline non riconosciute dall’ANFI. Almeno un membro del Collegio dovrà essere Avvocato.

TESTO ATTUALE
Qualora un Collegio Regionale non si pronunci entro i termini previsti dallo Statuto o dal Regolamento sarà facoltà del CDN, sentito il parere non vincolante del CDR, di dichiararlo sciolto; la volta successiva sarà sciolto automaticamente e dovranno essere indette nuove elezioni. In ogni caso il CDN affiderà la decisione al Collegio Regionale più vicino (sarà tenuto conto delle distanze stradali tra le sedi regionali).
PROPOSTA DI VARIAZIONE
Qualora un Collegio Regionale non si pronunci entro i termini previsti dallo Statuto o dal Regolamento sarà facoltà del CDN, sentito il parere non vincolante del CDR, di dichiararlo sciolto; la volta successiva sarà sciolto automaticamente e dovranno essere indette nuove elezioni. In ogni caso il CDN affiderà la decisione al Collegio regionale più vicino (vale la distanza tra le Presidenze Regionali) che abbia le caratteristiche previste dal Regolamento.
Variazione del solo titolo dell’articolo 15

Art. 15 COMITATO TECNICO SCIENTIFICO sostituito da Art. 15 GRUPPO TECNICO DI SOSTEGNO
Se le proposte saranno approvate si dia mandato al CDN di apportare nei testi le variazioni necessarie all’armonizzazione degli stessi.

Il CDN prende atto e approva l’invio all’unanimità
Non essendoci altri argomenti all’ODG il Presidente dichiara chiusa la seduta alle ore 17.30.

  • lucilla
  • Venerdì, 26 Luglio 2013

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account