Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img10
  • Img4
  • Img1
  • Img9
  • Img6
  • Img5
  • Img3
  • Img7
  • Img8
  • Img2

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 29 marzo 2014


VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE del 29 Marzo 2014
Si riunisce il Consiglio Direttivo Nazionale, sabato 29 Marzo 2014 presso l’Ufficio Centrale di Torino, Via Gropello 12 in prima convocazione alle ore 10,00 e alle ore 10,30 in seconda convocazione con il seguente Ordine del giorno
1. Tesoreria:
a. Discussione del Bilancio Consuntivo 2013
b. Discussione del Bilancio Preventivo 2014
2. Segreteria Nazionale:
a. Assemblea dei Delegati, valutazione preventivi e relative delibere
b. Posta in arrivo e posta in partenza e relative delibere
c. Ratifica soci
d. Ratifica CDN telefonici
e. Esposto Ottino, discussione e relative delibere
f. Ratifica cariche delle Sezioni ove si sono tenute assemblee elettive
3. Segreteria Libro Genealogico:
a. Pratiche da valutare e relative delibere
4. Commissione Tecnica Centrale
a. Relazione su riunione CTC e incontro al MIPAAF.
5. Commissione giudici/allievi giudici/steward:
a. Pratiche da valutare e relative delibere
6. Proposte del CDN all’Assemblea dei Delegati modifica Regolamento Attuativo
7. Assemblea Generale FIFe Proposta riconoscimento Thai, discussione e relative delibere
8. Programma a seguito degli interventi relativi all’Expo di Roma e provvedimenti disciplinari

Alle ore 10,30 sono presenti i Consiglieri BONGI ELENA, CAMUFFO RICCARDO, DOMANCICH DARIO, FERRARI MAURO, FERRINI SANDRA, MANTOVANI GIANFRANCO, PADOVANO NICO, QUAGLIA STEFANO. Assente la Consigliera TERESA ANCILLAI. Constatata la regolarità delle convocazioni e la presenza di otto Consiglieri Nazionali, il Presidente dichiara aperta la seduta. E’ presente anche il Presidente dell’Assemblea dei Delegati Giuseppe Portigliotti e il Socio Mario Ottino.
1) Su richiesta del presidente dell’ assemblea dei delegati si inizia la discussione dall’assemblea dei delegati.
1.a) Il CDN all’unanimità approva il preventivo di spesa presentato dal consigliere Mauro Ferrari per le sale delle riunioni, pernottamenti; con svolgimento della stessa presso Hotel Savoia Regency di Bologna. La tariffa della cena di gala fissata in 40 euro bevande incluse, verrà agevolata per i soci in quanto l’ANFI si farà carico di 5 euro a pax, che verrà fatturato all’associazione con documento a parte. Il menù scelto è quello alla lettera B.
2) Si esaminano le seguenti modifiche da proporre all’assemblea dei delegati inerenti il regolamento attuativo e quello delle Sezioni Regionali in attesa di rilascio della versione definitiva dello Statuto
Regolamento Attuativo

Modifica Art. 1
Le dimissioni del Socio dall'Associazione dovranno risultare per iscritto e saranno efficaci dal momento in cui verranno a conoscenza del CDN nella prima riunione utile. Le dimissioni da membro di un Organo Sociale (art. 5 Statuto) o da Organi Regionali o di Club dovranno essere comunicate per iscritto al Presidente dell'Organo di cui fa parte (o del Vice Presidente se si dimette il Presidente) e saranno efficaci dalla comunicazione ufficiale agli altri membri fatta alla prima riunione entro 30gg. Dalla data in cui le dimissioni acquisiscono efficacia decorrono i termini della sostituzione (Art. 4 comma 12 Stat.)

Modifica art. 6:
Il Consiglio Direttivo Nazionale viene convocato dal Presidente a mezzo raccomandata, fax e/o mail almeno 10 giorni prima della riunione o, in caso di urgenza, tramite fax e/o mail almeno 5 giorni prima della riunione. La riunione potrà svolgersi anche in video conferenza su apposite piattaforme informatiche. Tali riunioni dovranno essere riportate successivamente sul Libro verbale e comunicate ai Soci con pubblicazione sul sito ANFI a meno che ciò non sia possibile per motivi di privacy. Allo stesso modo si potrà deliberare anche con semplice CDN telefonico via mail. Il consiglio telefonico e telematico dovranno essere ratificati nella riunione di consiglio immediatamente successiva.

Modifica art. 12
Gli atti per cui sono previsti i provvedimenti disciplinari e cautelativi ex art. 12 dello Statuto sono i seguenti:
a) qualsiasi atto volontario contrario all'interesse e al benessere del gatto o in generale di altri animali
b) atti contrari allo Statuto, al Regolamento Attuativo, al Regolamento delle Sezioni Regionali e alle delibere del CDN non abrogate dall’Assemblea dei DD.RR, e ai Regolamenti relativi al Libro Genealogico oltre che al corpo regolamentare FIFe 
c) atti o attività dei Soci contrarie al buon andamento dell’ANFI con particolare riferimento alle cariche ricoperte all’interno degli Organi statutari e di controllo siano essi Nazionali, Regionali o di Club
d) comportamenti non corretti dei Soci ANFI alle Manifestazioni ufficiali del Libro Genealogico ANFI e alle esposizioni feline estere FIFe sia in termini di iscrizione e gestione dei soggetti iscritti, sia verso espositori, giudici e steward, addetti alla Segreteria, veterinari, Comitati e pubblico. 
e) false dichiarazioni nelle pratiche relative ai Libri Genealogici e/o atteggiamenti che tendono a procrastinare al di là di un ragionevole tempo le verifiche e i controlli stabiliti dal Libro Genealogico e/o precludano i controlli stessi istruiti al fine di stabilire la veridicità delle dichiarazioni fatte o per controllare la situazione sanitaria e/o di benessere dei soggetti posseduti in allevamento
f) tentativi di frode nei confronti dell’ANFI degli associati ANFI e FIFe e di terzi non Soci nell'ambito degli atti di compravendita di gatti. È assimilabile la mancata consegna della documentazione atta al trasferimento della proprietà quale: Certificato Genealogico e/o passaggio di proprietà redatto su apposito modulo ANFI.
g) atti che perseguono finalità anti associative ovvero che disattendono quanto previsto all’art. 1 comma 4 del presente Regolamento Attuativo.

Regolamento delle Sezioni Regionali
punto F)
Il Consiglio Regionale è composto da un numero base di 3 (tre) membri che eleggono nel loro ambito un Presidente un Segretario e un Tesoriere, e da un numero aggiuntivo di membri uno ogni 20 (venti) soci oltre i primi venti con un massimo di 7 (sette) membri. Il Consiglio dura in carica un triennio ed è rieleggibile.
Ove vi fosse la necessità di sostituire un consigliere e in lista non vi fosse alcun non eletto che abbia conseguito voti si procederà a nuove votazioni onde eleggere i Consiglieri mancanti.
Il Consiglio Regionale è convocato dal Presidente di propria iniziativa. Ciascun Consigliere può richiedere la convocazione al Presidente. Si applicano anche al Consiglio Direttivo Regionale le norme di convocazione e svolgimento secondo quanto previsto all’art. 6 del Regolamento Attuativo. Ove un Consiglio Regionale sia costituito da almeno 4 (quattro) membri è obbligatoria la nomina di un vice presidente.

Il CDN all’unanimità approva le proposte di variazione come sopra riportate. La proponente Tesoreria si farà carico della comunicazione. Il Presidente dell’Assemblea dei Delegati lascia il CDN
3) Si passa alla parte relativa alla Tesoreria
3.a) si procede con la discussione del Bilancio Consuntivo chiuso al 31/12/2013, che viene consegnato a tutti i Consiglieri. Dalla lettura dei dati emerge che l’Associazione è patrimonialmente solida. Il Presidente chiede spiegazioni sulla fattura pagata al Sig. Schwartz per la scannerizzazione dei vecchi numeri di anfi magazine, visto che una precedente delibera del CDN non aveva autorizzato tale spesa. Il Tesoriere specifica che la spesa relativa alla scansione dei vecchi numeri di ANFI Magazine è stata da lui autorizzata, in quanto ritenuta associativamente utile e in considerazione del fatto che nessuna dichiarazione di contrarietà era pervenuta alla sua ultima e-mail in cui informava il CDN sulla sua intenzione di procedere comunque a far svolgere tale lavoro; il Presidente dichiara che tutti gli impegni di spesa devono essere autorizzati dal Consiglio.
Il CDN all’unanimità approva il bilancio consuntivo chiuso al 31/12/2013.
3.b) Come comunicato dalla Tesoreria La situazione titoli alla data del CDN risulta, pertanto, essere la
seguente:
BTPi 26/3/2016 2,45% nom. 15.000
UNICREDIT 2016 nom. 42.000
CCT 1/3/2017 nom. 45.000
UNICREDIT 2020 SU nom. 45.000
BTPi 22/4/2017 nom. 45.000
Il CDN all’unanimità prende atto.
3.c) Si procede alla lettura e all’esame del Bilancio Preventivo per l’anno 2014. Il Consigliere Ferrari ritiene che sia opportuno prevedere nel preventivo una quota da destinare all’acquisto del nuovo software in modo da sensibilizzare i prossimi Consiglieri dell’ANFI sulla necessità di procedere a questo importante acquisto.
Il CDN all’unanimità prende atto del fatto che per i prossimi amministratori sarà fondamentale farsi carico delle problematiche inerenti all’acquisto del nuovo software gestionale del Libro Genealogico. La Tesoreria suggerisce inoltre, sempre per i prossimi amministratori, l’assunzione di un’altra persona, che al momento egli individua nella Signora Battaglio Valentina in quanto già formata per il lavoro richiesto, al fine di agevolare il lavoro dell’Ufficio Centrale, ovviamente nei modi e nei tempi che verranno ritenuti più opportuni.
Il CDN all’unanimità approva il bilancio preventivo per l’anno 2014.
3.d) Il CDN all’unanimità delibera che i crediti o debiti verso soci con più di due anni di permanenza nei mastrini vengono portati a sopravvenienza attiva o passiva.
3.e) Si esaminano le richieste di contributo pervenute. Il CDN all’unanimità approva le richieste di contributo per eventi pervenute da Sezione Sicilia, Sardegna e da Club Cigas. Il CDN all’unanimità approva di concedere per ciascun evento euro 300,00 come da prassi.
3.f) (Privacy)
3.g) Si esamina la segnalazione pervenuta dalla socia Emilia Promontorio che chiede spiegazioni sul fatto che la Sig.ra (Privacy) sia socia nonostante ricopra carica in associazione WCF, cosa di fatto contrario all’ art. 2.6 dello Statuto FIFe. Il CDN tornando a discutere sulla problematica che nasce dal sovrapporsi di realtà normative diverse all’unanimità delibera di scrivere alla Promontorio che viste le vigenti normative sia associative che della FIFe, verrà inviata un’interpellanza al MIPAAF sull’argomento.
4) Si procede con l’esame del punto relativo alla prossima General Assembly della FiFe con la proposta di riconoscimento del Thai. Il Presidente informa che tutta la documentazione è stata raccolta e si è svolto lo show di riconoscimento. Sono arrivati i rapporti della FIFe Judges and Standard Commision e Breeding e Registration Commission, che sono stati tradotti nelle tre lingue e inviati assieme alla formale richiesta di riconoscimento alla FIFe. Allo stato attuale manca ancora il rapporto della Health and Welfare Commission. Il Board della FIFe ha accolto la richiesta e proporrà il riconoscimento alla prossima General Assembly. Il Presidente propone di mandare Katia Lembo alla GA al fine di supportare la proposta dell’ANFI e presentare ai delegati delle varie nazioni e ai giudici presenti al seminario degli esemplari di tale razze. Il CDN all’unanimità delibera di rimborsare le spese di trasferta della Sig.ra Lembo presentando le documentazioni giustificative delle spese sostenute.
5) Relativamente all’incontro sulla CTC, il Presidente informa che si è svolto l’incontro a Roma, ci sono stati dei chiarimenti con comune intento di migliori rapporti e comunicazioni.
6) Commissione giudici, allievi giudici e steward.
6.a) Prendendo atto che la Sig.ra Pina Sicco non è più socia, il CDN all’unanimità delibera di inviare comunicazione alla FIFe del fatto che la stessa non è più allievo giudice dell’ANFI, affinché valuti la sua posizione di allievo giudice.
6.b) Il Tesoriere informa il CDN che una sezione regionale ha organizzato un incontro per svolgere alcune CCS. Il Giudice che ha effettuato tali prestazioni ha richiesto oltre al rimborso delle spese giustificate anche una cifra forfettaria senza rilasciare nessuna ricevuta, cosa che non ha consentito di giustificare la spesa come effettuata dalla Sezione. Il CDN all’unanimità delibera di attendere ulteriori comunicazioni da parte della Sezione sull’argomento. La Commissione Soci e Sezioni invierà una circolare in cui si sensibilizzeranno le sezioni a informare preventivamente il Libro Genealogico su queste riunioni per CCS e al tempo stesso sul fatto che al giudice che si rende disponibile spetti solamente il rimborso delle spese sostenute. Al tempo stesso il Referente Commissione Giudici invierà ai giudici una circolare sul comportamento da tenere in simili circostanze.
6.c) In merito alla richiesta di esame preliminare da allievo giudice della Sig.ra Palumbo Maria Teresa, valutando che la stessa matura l’anzianità richiesta il 20 luglio 2014, e che l’art. 2.1.4.4. delle FIFe Judges Rules stabilisce che tali requisiti devono essere maturati al momento dell’effettuazione dell’esame, il CDN all’unanimità prende atto che la stessa potrà effettuare l’esame a far data dal 21 luglio 2014.
7) Pratiche del Libro genealogico.
7.a) La segretaria del Libro Genealogico relaziona sui risultati degli accertamenti fatti sull’allevamento della (privacy), per una cucciola ceduta con HCM gravissima. Sono stati effettuati i test sui genitori della cucciola ammalata e sui cuccioli nati dallo stesso accoppiamento. E’ emerso che nessuno dei gatti testati è risultato positivo quindi nessun problema è stato riscontrato nell’allevamento. Il CDN all’unanimità prende atto.
7.b) Sono stati inviati i richiami agli allevatori che non hanno consegnato i documenti agli acquirenti. I soci Privacy) non hanno risposto al sollecito. Il CDN all’unanimità delibera di inviare ai richiedenti che hanno presentato regolare documento di passaggio di proprietà il certificato genealogico previo pagamento dello stesso salvi impedimento derivante da mancanza dei requisiti.
7.c) Il Libro Genealogico ha provveduto a rispondere ai soci (Privacy).
7.d) Si parla del caso (Privacy). La stessa aveva dato in affido gatti ad altri soci senza fare comunicazione alcuna. I cuccioli nati da questi gatti e ceduti a terzi hanno presentato problematiche di salute piuttosto gravi. L’acquirente del gatto ammalato ha presentato segnalazione producendo un contratto regolarmente sottoscritto dalle parti. Il CDN all’unanimità delibera di deferire la sig.ra (Privacy) al competente collegio dei probiviri previo controllo, già richiesto dal LG, da effettuarsi presso la residenza della (Privacy) per definire alcuni aspetti della questione al fine di poter redigere compiutamente il deferimento. Il CDN delibera che il deferimento sarà istruito e inviato dal Tesoriere Nazionale.
7.e) (Privacy) avevano acquistato dei gatti di razza Ragdoll dalla Sig.ra (Privacy); gli stessi a fronte di un pedigree N/N per HCM sono risultati positivi all’HCM. La stessa (Privacy), non più socia ANFI si è rifiutata di sottoporre i suoi soggetti ai controlli. La segretaria del Libro Genealogico provvederà a monitorare qualsiasi iscrizione al Libro Genealogico dei cuccioli nati dai riproduttori della (Privacy) al fine di tutelare la salute e il benessere dei gatti; al tempo stesso provvederà a preparare la proposta da sottoporre alla CTC pel l’esclusione della Sig.ra (Privacy).
7.f) La Sig.ra (Privacy) vende alla Sig.ra (Privacy) un gatto con l’accordo che lo stesso sarebbe stato sterilizzato. Successivamente la venditrice segnala all’Ufficio Centrale che il gatto ceduto ha un difetto alla coda e per tanto vuole trasformare il certificato genealogico in not for breeding.
7.g) la Sig.ra (Privacy) segnala che la Sig.ra (Privacy) gli avrebbe sottratto un gatto, che non è mai stato registrato in ANFI. La sig.ra (Privacy) è proprietaria di un gatto con un nome similare a quello presumibilmente sottratto acquistato dal Sig. (Privacy) che non è più rintracciabile per eventuali test di parentela. La (Privacy) sostiene di avere la madre e il fratello del soggetto presumibilmente corretto. Il CDN all’unanimità delibera di predisporre test di parentela tra il soggetto della (Privacy) e quello della (Privacy).
7.h) La sig,ra (Privacy) manda un gatto nato nel suo allevamento nel 2013 con pedigree TICA; la stessa è socia dal 2012. Il CDN all’unanimità delibera di inviare un richiamo scritto.
7.i) Si legge la segnalazione pervenuta in merito all’allevamento (Privacy); la stessa terrebbe gli animali in maniera disumana in locali inidonei sia per superficie che per numero di gatti. Il CDN all’unanimità delibera di disporre un controllo urgente al fine di verificarne le condizioni.
8) Il presidente informa il CDN che ha chiesto ufficialmente alla FIFe di avere informazioni sul procedimento pendente presso di loro nei confronti di (Privacy). Il Segretario della FIFe ha chiamato telefonicamente dicendo che la FIFe non farà nessuna comunicazione in quanto ha deciso di archiviare la pratica. Il CDN all’unanimità delibera di richiedere alla FIFe e per conoscenza al Ministero, una missiva in cui si chiede la comunicazione scritta di tale decisione al fine di provvedere agli adempimenti richiesti.
Si passa alla Commissione esposizioni.
8.a) relativamente alla riunioni dei comitati, è emerso che la sala proposta a Milano non ha disponibilità di camere a prezzi accessibili per la data del 12 aprile 2014 e in più la sala sarebbe disponibile solo dalle ore 14.30. Il CDN all’unanimità delibera di sentire la disponibilità dello Zanhotel Europa di Bologna.
9) Il CDN all’unanimità ratifica i nuovi soci al 28/02/2014 come da liste inoltrate.
I consiglieri Padovano, Mantovani ,Camuffo lasciano la seduta alle ore 18.15.
Il CDN procede con 5 consiglieri nazionali.
10)Si esamina la richiesta di chiarimenti sul campionato nazionale pervenuta dalla Sig.ra Corinna Polin; la stessa informa il CDN che un soggetto di sua proprietà ha ottenuto il titolo di Scandinavian Winner e per tanto, visto che lo stesso titolo viene riportato sul certificato genealogico, lo stesso dovrebbe beneficiare di un punteggio particolare come avviene per i punti ottenuti per il World Show. Il CDN all’unanimità dei presenti non può che constatare che niente è previsto dal regolamento del Campionato Nazionale per i punteggi ottenuti allo Scandinavian Winner Show, mentre vi è apposito paragrafo inerente quelli del World Winner Show, inoltre negli altri casi in cui soggetti avevano ottenuto il titolo negli anni passati nessun punteggio particolare era stato attributo loro. Per tanto il CDN all’unanimità dei presenti delibera che nessun punteggio aggiuntivo può essere aggiunto per questo titolo, tuttavia condividendo che l’expo citata ha le caratteristiche dell’expo Mondiale dovrà essere presa in considerazione questa ulteriore variazione per il regolamento del campionato.
Il CDN si chiude alle ore 19.00

  • lucilla
  • Domenica, 27 Luglio 2014

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account