Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img1
  • Img3
  • Img8
  • Img7
  • Img5
  • Img10
  • Img4
  • Img6
  • Img2
  • Img9

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 6 OTTOBRE 2007

Alle ore 10:10 alla presenza dei Consiglieri Kowalczuk, Mandolesi, Flore, Cecchini, Bertozzi, Ciampoli, Mannone, Di Chio, Domancich, si aprono i lavori del CDN.
Il Presidente propone di discutere per primo il punto 4 all'ODG. Il Tesoriere distribuisce a tutti i Consiglieri prospetti suddivisi per mesi  riguardanti le entrate e le uscite aggiornate al 04/10/07 sia per quanto riguarda l’attività associativa che la commerciale. La signora Emanuela Bruno illustra minuziosamente detti prospetti. Viene distribuito anche un prospetto relativo alla situazione dei pagamenti. Si delibera di effettuare tutti i pagamenti in sospeso, fatta eccezione della fattura dell'Avv. Dazzo del Collegio dei Probiviri Lombardo in quanto esposta come parcella e non come rimborso spese. Si evidenzia  che mai ad alcun  Collegio sono state pagate parcelle. Pertanto, si chiederà all’Avvocato Dazzo l’annullamento della parcella e l’emissione di una nota spese. Il  Consigliere Domancich sottolinea che i Collegi lavorano pro bono.
Si da' mandato al Tesoriere di adoperarsi, anche tramite avvocato, per il recupero credito verso (privacy) a cui danno il Collegio dei Probiviri della Lombardia ha emesso sentenza. Il prospetto entrate ed uscite  evidenzia che  nel 2007  le entrate associative, sia per quote  sociali che per pratiche del libro origini, denotano un aumento rispetto alla stessa data del 2006. Attualmente i soci sono 2400 contro i 2276  del 31-12-06. Vengono esaminate alcune esigenze per l'attività della sede. In particolare servirebbero: un centralino telefonico, un nuovo computer, stabilizzatori di corrente, scaffalature per l'archivio sempre crescente. Si delibera di acquistare tutte le attrezzature necessarie.  Il consigliere Domancich, in una prospettiva futura, propone di informarsi per un microfilmatore, che permetterebbe una migliore razionalizzazione di spazio. Si procederà ad investigare sui costi. Vengono esaminati il preventivo del programmatore Ing. Strazzulla, per il miglioramento dei programmi del libro origine ed il  consuntivo di spesa per i  lavori di assistenza svolti e per le modifiche  già apportate al software. Il CDN approva tali spese. Si discute poi della possibilità di cambiare Banca ove ci fossero offerti maggiori interessi attivi e minori costi fissi sui C/C. Viene dato mandato al Consigliere Domancich di trattare con l’Unicredit Banca attuale dell’ANFI, per richiedere un aumento degli interessi attivi ed alla Rag. Griglio di trattare con la Cariparma per pari argomenti.
Prende quindi la parola il Presidente per il 1° punto all’ODG. Informa il Consiglio che l’ufficio è gravato da lavoro arretrato, relativo al periodo precedente all’insediamento dell’attuale CDN. Ci  sono oltre 6 faldoni da controllare ed archiviare. C’è la necessità di ristrutturare il criterio di archiviazione in generale sia quello dei  pedigree che quella dei documenti amministrativi. Il Presidente comunica poi che la signora Laura Bruno ha  consegnato la lettera di fine rapporto per limiti d’età. Il suo rapporto di lavoro dipendente cesserà il  31/12/07.  Il Presidente informa tuttavia che  la Signora Laura Bruno è disponibile a proseguire il suo lavoro con orario part time,  sotto forme contrattuali previste dalla legge, qualora ciò fosse utile per l’ANFI. Il pensionamento della Sig.ra Bruno rende necessaria l'assunzione un'impiegata o impiegato entro tempi brevi. Dario Domancich propone di riprendere in considerazione la signora Ghevre Jesus. Il CDN delibera di dare mandato alla Sig. Emanuela Bruno per la ricerca di una persona giovane  da inserire  con contratto d'addestramento. Il Presidente continua la sua relazione evidenziando che molti soci e clienti esprimono soddisfazione per  l’andamento generale dell’ANFI. Lo dimostrano anche la numerosa partecipazione alle esposizioni, l'aumento dei tesseramenti, l'aumento delle pratiche del Libro Genealogico. Si nota entusiasmo e competizione fra i soci.  Vi sono soci in Campania che hanno dimostrato interesse alla possibile costituzione di una Sezione.  Stessa situazione si riscontra nelle Marche.
Terminata la relazione del Presidente, chiede la parola il Consigliere Di Chio chiedendo di stabilire le date per i prossimi CDN, onde evitare difficoltà causa impegni dei Consiglieri. Si decidono  le seguenti riunioni del CDN:  10-11  Novembre 2007, 12-13 gennaio 2008,  22-23 marzo 2008. Si deciderà a tempo debito se incontrarsi di sabato o di domenica.  Si delibera poi che la prossima Assemblea Annuale dell'ANFI si terrà in Toscana in data 19-20 Aprile 2008. Si  passa quindi al 2° punto all'ODG: posta in arrivo e partenza e ratifica CDN telefonici. Si ratificano i due CDN telefonici: quello dell'11.08 per l'ammissione di n.34 soci + 1 aderente pervenuti dal 27- 07 al 9 - 08 e quello dell'8 settembre che da' mandato all’ attuale Segretaria di preparare il deferimento ai probiviri del Socio (Privacy), come delibera del precedente CDN datata 31-3-07 restata inevasa. L’ex segretario ANFI, puntualizza “per mancanza di tempo prima dell’Assemblea di Parma”.  Viene data lettura della posta in arrivo da prot. 56 a prot. 73.
Ci si sofferma in particolare sulla mancata risposta a tutt'oggi di un post inviato su "Cerca Gatto" dal Consigliere Domancich che ha avviato una situazione di  disturbo alla vita associativa.  Si legge una nota dell’Avvocato Castellano che ad un primo esame di massima dello scritto in questione non rileva particolari rilievi se non quello   “dell’ opportunità” . Il Domancich richiede di deliberare per il suo deferimento ai probiviri. Alcuni Consiglieri rispondono  che il deferimento non è nelle intenzioni del  CDN, ma sicuramente tutti auspicano una maggiore collaborazione, uno sforzo comune  per evitare di personalizzare le problematiche insorgenti al fine di operare  con maggior spirito associativo,  evitando atti e atteggiamenti che siano di disturbo all'operato del CDN e alla vita associativa stessa.
Domancich insiste nella sua richiesta ed il CDN così si esprime in merito:
ASTENUTI - Caiampoli, Bertozzi, Brandi, Mannone, Flore. CONTRARI - Kowalczuk, Sicco, Di Chio. NON VOTANTE – Domancich. Il CDN respinge la richiesta.
Si affronta la questione della non deliberazione del Collegio Regionale dei Probiviri della Toscana relativamente al deferimento del Socio (Privacy). Il Presidente Regionale  Ciampoli, incaricato di fare chiarezza in merito, informa che tutte le problematiche che hanno causato tale inadempienza sono state risolte. Pertanto, il Collegio Regionale dei Probiviri Toscani  viene autorizzato a continuare la sua attività e invitato ad evitare  ritardi nello svolgimento delle proprie funzioni.
(Privacy)
L'Avvocato Castellano informa  che è in corso il recupero crediti nei confronti della D.M. Proget, azienda morosa nei confronti dell’ANFI.  La Ditta Edizioni Nova Arti Grafiche per la stampa del Notiziario, ha inviato lettera d’accettazione dell’incarico per la stampa dell’ANFI Magazine.
E' arrivata la sentenza dei probiviri del Lazio a seguito dell’esposto del Club Jobs nei riguardi del Belli, che assolve quest'ultimo da ogni imputazione. La sentenza sarà pubblicata come da regolamento su ANFI Magazine.
Viene data lettura della risposta  inviata dal Dirigente del MIPAAF, sul quesito posto  circa la possibilità di sostituzione dei membri della CTC nominati dal precedente CDN La lettera recita “in base alle norme statutarie, spetta esclusivamente al CDN la nomina dei propri  componenti in seno alla CTC e nel caso specifico la scelta tra la riconferma e la sostituzione degli attuali componenti"  La Segretaria Brandi la definisce “risoluzione ministeriale”. Il Consigliere Domancich dichiara che non si tratta di una risoluzione, ma di una nota del Dirigente Ministeriale. Su questa diversa interpretazione del documento si accende un acceso dibattito tra i Consiglieri.
La Consigliera Cecchini Sicco  afferma che anche secondo il suo parere non si tratta di una risoluzione, ma di una lettera del  Dirigente del Ministero che dà una risposta all’ANFI interpretando  la CTC come se essa fosse una Commissione ANFI, mentre essa non lo è affatto non essendo una struttura prevista dallo Statuto, bensì una parte  integrante del Decreto di istituzione del Libro Genealogico del Gatto di Razza.  La Signora  Sicco esprime tutte le sue perplessità ad intraprendere azioni che sono contrarie al  parere del legale dell’ANFI, Avv. Castellano, che ha già espresso un parere negativo in merito alla sostituzione dei membri nominati.
Il Presidente aggiunge che il parere dell’Avvocato Castellano va assolutamente tenuto in debito conto in quanto egli è  Consulente Legale dell’ANFI da oltre 15 anni ed è un profondo conoscitore dei nostri regolamenti ed uno stimato professionista che ha sempre operato nell’interesse dell’Associazione.
E' pervenuta da parte dell'Avv. Monica Ferrari, su incarico del Consigliere Andrea Mannone una lettera  indirizzata al Consigliere Dario Domancich e p.c. all'ANFI, nella quale si invita l'Associazione  ad astenersi dal recepire in proprio atti e verbali dichiarazioni o scritti del Dott. Domancich contenenti affermazioni che ledono l'immagine e la reputazione del suo assistito, rendendosi, altrimenti, concorrente nell'illecito.
Il Presidente valuterà tale missiva con il ns legale.
Si dà lettura della lettera inviata al Presidente Kowalczuk dal Segretario della Sezione Trentino Alto Adige nella quale egli esprime dubbi e perplessità sulla permanenza in Consiglio e nella Commissione Allevatori del Dr. Andrea Mannone (privacy) Il Sig Sartori anticipa la possibilità di richiedere aggiornamenti ai Regolamenti affinché casi simili non possano più verificarsi. In merito il Consigliere Flore rileva che le cariche non sono in contrasto con le regole ANFI.
Sono arrivate richieste di riconoscimento dei seguenti Club di Razza: A.I.Bir- Associazione Italiana Birmani che ha inviato l'atto costitutivo, lo statuto, il codice etico, la cariche. Birmans Club - che ha anch'essa inviato atto costitutivo, statuto, codice etico, cariche. C.I.A.S - Club Italiano Amatori Skogkatt - che ha mandato atto costitutivo, statuto, codice etico e cariche. Boss & C - Siamesi ecc - lettera di costituzione. In attesa di stilare il proprio Statuto il Club Boss farà riferimento alle regole e statuto  ANFI, si elegge sede provvisoria in Quarrata, in attesa delle cariche e quant'altro. Tutti e quattro i Club di razza vengono riconosciuti, ferma restando la verifica della documentazione inviata, se conforme alle norme ANFI e FIFE. In relazione alla lettera ricevuta dal MIPAAF, il Presidente invita il CDN a trattare tale problematica e a pronunciarsi sui quattro rappresentanti di razza  precedentemente nominati dal vecchio CDN se riconfermarli e cambiarli.
Si procede alla votazione  e per primo si esprime Domancich:
“confermo quanto dichiarato in altre occasioni: tale votazione  sostituirebbe dei membri della CTC già nominati e ciò non è contemplato dal DM 09/06/2005. Pertanto, essa non dovrebbe svolgersi, ma, vista la volontà della maggioranza del CDN afferma che l’unico nominativo che potrei autonomamente cambiare potrebbe essere quello della signora Lombardi che di recente ha espresso delle difficoltà a partecipare alle riunioni della CTC.  Sostengo  quindi il mantenimento dei nominativi già nominati per le motivazioni su espresse e suggerisco la Signora Roberta Bianchi quale sostituto della Signora Lombardi in caso di sue dimissioni”.
Pertanto i Consiglieri così si esprimono : I Cat . Sandra FERRINI - II Cat. Roberta BIANCHI -III Cat. Riccardo CAMUFFO - IV Cat. Pina CECCHINI SICCO ---  Anna Mandolesi Brandi : I Cat. Filippo FARINELLI - II Cat. Luca VAGLINI - III Cat. Giusi AZZOLINA - IV Cat. Nadia TURINI --- Andrea Mannone : I Cat Filippo FARINELLI - II Cat. Luca VAGLINI - III Cat Giusi AZZOLINA - IV Cat. Nadia TURINI --- Ronny Ciampoli : I Cat. Alessandro DI CHIO - II Cat. Luca VAGLINI - III Cat Giusi AZZOLINA - IV Cat- Nadia TURINI --- Nicla Bertozzi I Cat. Alessandro DI CHIO - II Cat. Luca VAGLINI - III Cat. Giusi AZZOLINA - IV Cat. TURINI  ---Marcella Flore:   astenuta ---  Alessandro di Chio -  astenuto ---  M.C Kowalczuk - astenuta  --- Pina Cecchini - astenuta .  La Consigliera Flore dichiara di essersi astenuta per alcuni suoi dubbi sulla legalità di tali votazioni e chiede un altro parere legale sulla possibilità di sostituzione dei 4 rappresentanti delle Categorie delle CTC.  Non essendo stata raggiunta la maggioranza di voti richiesta dalle norme, alcuni Consiglieri chiedono di rivotare. Il Consigliere Domancich afferma che la votazione è stata fatta e che non essendo stato raggiunto il numero di voti necessario per le sostituzioni, i rappresentanti delle razze in CTC  restano quelli attuali.   La questione resta sospesa in attesa di verifica legale.
Alla presenza della  Segretaria del L.G. Flavia Capra e si passa ad esaminare il 3° punto all'ODG. La signora Capra  informa che alla Mondiale FIFe si sono iscritti oltre 140 gatti italiani. Tutta la procedura è stata curata dal L.G. e sono pervenuti complimenti ufficiali dal Comitato Organizzatore della Mondiale per la collaborazione fornita. Dal suo insediamento ad oggi, l'attuale Segretaria del libro Genealogico ha effettuato: 1161 pedigree, 339 denunce di nascita, 357 passaggi di proprietà. Il lavoro è fortemente soddisfacente e molto aggiornato nonostante il grande impegno per  la Mondiale. Dall'inizio dell'anno ad oggi si sono prodotti: 2745  pedigree 1146  denunce di nascita, 1097 passaggi di proprietà con un aumento consistente rispetto al 2006 alla stessa data.
Si delibera la concessione dei seguenti affissi:
Cinque  Francesco,  Lombardia - Pacini Nicoletta, Toscana - Mariani Daniela, Lazio - Bourguignon Clarisse, Lombardia -  Musolino,  Piemonte - La FIFe ha ratificato l'affisso del socio Citi.  Resta in sospeso l'affisso per Righetti in attesa che vengano soddisfatti i requisiti  previsti dalle norme.  Si  dà mandato alla sig.ra Capra di definire vecchie situazioni in  sospeso relative a pratiche della socia (privacy), per la quale stante il fatto che non si trovano dei pedigree originali già inviati, si autorizza il libro genealogico ad accettare copie fotostatiche. Si delibera di registrare al LG i pedigree WCF di alcuni Maltesi che ne hanno fatto richiesta.
Si discute la richiesta della signora Parodi Chiara di mettere il titolo JW davanti al nome  del gatto come per WW.  Si decide di seguire le indicazioni previste nel regolamento FIFE. La socia Bregani sollecita  l'iscrizione nei pedigree degli Abissini  del risultato dei  test DNA secondo quanto richiesto dal Club degli Abissini ed accettato dal precedente CDN. Alcuni Consiglieri esprimono delle perplessità sulla pubblicizzazione di tali test. La Signora Brandi s’impegna ad incontrare i rappresentanti del Club per valutare nuovamente  la questione con loro ed acquisire nuovi dati. La discussione su tale argomento viene rimandata al prossimo CDN.  
Si valutano per opportuna soluzione alcuni casi particolari relativi a registrazioni al Libro Genealogico.
(Privacy).
Si da’ mandato alla Segretaria del Libro Genealogico di pretendere documenti chiaramente leggibili e di invitare i soci ad una maggiore attenzione ed esattezza nell’invio della documentazione.
Terminate le problematica dell’ufficio L.G: si passa al 5 punto: commissione esposizioni e gabbie. Marcella Flore comunica che è pervenuta dal Club ticinese, Signor Scolari la richiesta di affitto delle ns gabbie: si decide di chiedere la stessa somma chiesta ad altri precedentemente, cioè 600,00 euro più iva. Interviene il Presidente segnalando il cattivo stato di molte delle gabbie  ed il fatto che  vecchie e nuove  continuano ad essere immagazzinate mischiate. Era stato richiesto un censimento delle gabbie per verificarne il reale stato, ma il controllo effettuato dal responsabile  gabbie ed attrezzature non è stato troppo approfondito. Sarà cura della referente della Commissione esposizioni predisporre una verifica più approfondita  per valutare quanti  gabbie  e tavoli siano realmente utilizzabili , quanti  debbano  essere riverniciati o riparati Stesso controllo dovrà essere fatto per i teli.
Si da mandato a Dario Domancich di richiedere  un preventivo per l’acquisto di uno stendardo e la riparazione di quello rovinato.                              .           
Sono state richieste le seguenti Mostre: Cambiago (nuovo Comitato Lombardo Averga -Diella) 7- 8 Giugno - Varese  24-25 maggio. Il CDN approva.                                 .  
Si delibera che il CDN, la riunione dei Comitati Organizzatori e l’Assemblea dei delegati Regionali  si terranno  a Firenze nella data del 19-20 aprile 2008.
Per quanto attiene alla Commissione Stampa il Referente, Ronny  Ciampoli, comunica che si possono fare altre 2 uscite, la prima delle quali  entro ottobre.
La Signora Flore suggerisce di inserire nel Notiziario un calendario, con evidenziate le Mostre italiane. Il Vice Presidente Ciampoli solleva il problema dell'inserimento sul sito ANFI del Club dei Norvegesi di cui Presidente Ombretta Rossi, la cui comunicazione non era stata mandata neppure al CDN. 7° punto: Commissione Allevatori. Prende la parola il Consigliere Andrea Mannone che conferma le dimissioni da referente già inviate (privacy). I consiglieri Flore, Sicco, Brandi e il Presidente Kowalczuk apprezzano il gesto per un problema di maggiore distensione. Il Consigliere Domancich  (privacy). Il Presidente cerca di riportare il dibattito nell'ambito di una spersonalizzata  discussione, che permetta a questo CDN di andare avanti. Poiché Domancich non concorda su una mediazione sui regolamenti, la discussione, con pesanti interventi anche di altri Consiglieri, non giunge a decisione alcuna, che viene rinviata ad una prossima seduta. Sono le ore19,45 e la riunione viene dichiarata chiusa.

  • lucilla
  • Venerdì, 26 Luglio 2013

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account