Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img8
  • Img1
  • Img6
  • Img3
  • Img4
  • Img5
  • Img10
  • Img9
  • Img7
  • Img2

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 9 NOVEMBRE 2002


Si riunisce in data 9 novembre 2002 il CDN ANFI presso la sede centrale di Via Gropello 12, in Torino, alle ore 10.00 in prima convocazione e alle ore 10.30, in seconda convocazione con il seguente Ordine del Giorno:

1. Segreteria

a. ratifica CDN telefonici;

b. ratifica Soci

  1. Segnalazioni Soci

2. Interpretazione Statuto e Regolamento Attuativo/LOI: la figura del Socio gestore negozio per animali – presentazione proposta

3. Tesoreria

a. Situazione di cassa

b. Situazione pedigree/passaggi di proprietà/affissi

c. Acquisto server/schermo e accessori computer

d. Problema coccarde: discussione e delibera

4. Libro Origini

a. Approvazione Affissi

b. Variazione Regolamento LOI: la dichiarazione di nascita art. 17 – presentazione proposta

c. Pedigree “not for breed”

5. Commissione Stampa:

a. Situazione Annuario

b. Giornalino

6. Commissione Esposizioni:

a. Approvazione richieste

7. Commissione Giudici, Allievi Giudici e Stewards: comunicazioni e delibere

8. Commissione Internet: comunicazioni e delibere

9. Commissione Allevatori: comunicazioni e delibere

Alle ore 10.40 il Vicepresidente apre la seduta, sono presenti: Cristina Kowalczuk, Dario Domancich, Sandra Ferrini, Fabio Brambilla, Flavia Capra, Marcella Flore, Gabriella Ginaldi. Sono assenti Mario Ottino, Costanza Daragiati.

1.a Il Segretario comunica la posta in arrivo e in partenza cominciando a leggere la sentenza definitiva dell’esposto presentato dal Socio Minoro contro la Socia Martini. Il Collegio Nazionale respinge il ricorso: il segretario provvederà ad informarne gli interessati.

1.b Si ratificano i seguenti Soci: Campania 1, Emilia Romagna 2, Lazio 2, Liguria 1, Lombardia 6, Trentino Alto Adige 2, Toscana 6, Veneto 4..

1.c Si ratifica il CDN telefonico del 15/10/02: Soci; approvazione cariche Sezione Campania (neocostituita) Presidente Domenico Colliani, Segretario Domenica Gorgero, Tesoriere Domenico Granata; approvazione cariche Sezione Emilia Romagna Presidente Pierluigi Simonini; Vicepresidente Annamaria Ricci, Segretario Giovanni Ruggeri, Tesoriere Silvia Barbieri.

1.d Si legge la lettera di protesta della Socia Del Monte e si delibera di scrivere una lettera alla Socia Bocus richiamandola a un comportamento maggiormente rispettoso dei regolamenti interni. Nel contempo si delibera di suggerire alla Commissione Allevatori la redazione di un codice deontologico che prenda spunto dai regolamenti ANFI e FIFe, il referente ne seguirà l’iter.

1.e Si legge la lettera del Presidente Ottino in cui si comunicava che il Consigliere Daragiati, su sua istanza, veniva sostituita dal Vicepresidente nella ricognizione presso l’albergo del Gala di aprile per constatarne l’idoneità. Il Vicepresidente comunica a tal proposito che l’albergo è idoneo e che un tanto si comunicherà alla Sezione Toscana per espletare le formalità d’uso.

1.f Il Segretario, leggendo la lettera dei Consiglieri Daragiati, Capra, Brambilla e Flore in cui si chiedeva di essere preventivamente informati sulle date di Consiglio, comunica che su proposta del Presidente e del Vicepresidente si stilerà una lista annuale di Consigli in modo tale che tutti i Consiglieri ne prendano visione per tempo. Tale scaletta sarà decisa in uno dei due prossimi Consigli che si svolgeranno tra la metà e la fine di dicembre.

1.g In merito alla procedura di accentramento rinnovi Soci alcuni Consiglieri esprimono perplessità sulle modalità operative precedentemente stabilite. Alla fine del confronto si suggerisce di far partire il mailing da Torino indicando nella lettera la possibilità per il Socio di rinnovare la propria associazione presso la Sede, ma indicando anche la possibilità di rinnovo presso la propria Sezione Regionale. Nel contempo si comunicherà ai Presidenti di Sezione che eventuali quote incassate dovranno essere inoltrate per intero (26 €) alla Sede. In ogni caso almeno con cadenza mensile la Sede invierà alle Sezioni la lista dei rinnovi e degli eventuali nuovi Soci accompagnata dalla quota parte di spettanza.

1.h Si accoglie la richiesta avanzata dalla Sezione Campania circa la possibilità di comunicare alle singole Sezioni eventuali nominativi di persone che pur richiedendo la registrazione di un passaggio di proprietà non lo accompagnano dalla richiesta di Associazione. La segnalazione alla Sezione di competenza di tale nominativo potrebbe essere finalizzata all’associazione dello stesso. Il Consigliere Capra, pur condividendo, chiede un accertamento presso la Sede che evidenzi se tale attività possa gravare in modo pesante sui lavori di routine.

1.i Il Segretario legge la posta in partenza dal protocollo 95 al protocollo 109. Il Consiglio ne prende atto

2.a Si approva il testo di variazione del Regolamento LOI Artt. 9 e 10 (approvato anche dalla Segreteria LOI) da inviare successivamente al Presidente dell’Assemblea per la definitiva ratifica:

Art. 9 - Non potrà essere concesso l'affisso al Socio che eserciti abitualmente il commercio di animali da compagnia.

Sono permessi ai Soci atti di compravendita esclusivamente legati all’attività amatoriale del proprio allevamento.

E’ vietato cedere soggetti ai negozi di animali o domiciliarli presso gli stessi con lo scopo di cederli a terzi.

Art. 10 – Il Socio che sia titolare di negozio o magazzino in cui si vendono prodotti per animali potrà richiedere l’affisso secondo quanto previsto dagli artt. 4 e 5 previa autocertificazione che nel negozio o magazzino non vengono tenuti animali da compagnia, in particolare gatti, allo scopo della vendita a terzi

3.a Si evidenzia una buona liquidità sui conti correnti e la situazione economica al 30/9 vede tutte e due le attività in attivo con un particolare risultato positivo per quella associativa anche se mancano, ovviamente, le imputazioni dei costi pluriennali. Per tale motivo la Tesoreria provvederà a dare le relative disposizioni di pagamento sia per l’attività associativa che commerciale

3.b Su istanza del consulente amministrativo il CDN dà disposizione di rinnovare il marchio ANFI pagando le relative imposte nel 2003

3.c Visto l’adeguamento informatico del software attuato a inizio anno, onde rinnovare il parco hardware adeguandolo alle esigenze del LOI e a quelle di tipo contabile il CDN approva l’acquisto dello schermo 17 pollici e accessori appena effettuato. Si delibera inoltre di procedere all’acquisto di due nuovi server con caratteristiche che assicurino velocità e capienza (almeno 60 GB – minimo 258 MB RAM – microprocessore di ultima generazione). Per quanto riguarda l’acquisto della stampante si rinvia a quanto già deliberato.

3.d Il Presidente Ottino aveva evidenziato di recente come nel corso del tempo sono state ordinate coccarde per svariate migliaia di euro. Esse giacevano inutilizzate presso alcuni Comitati. Con le giacenze è stato possibile soddisfare le necessità dei Comitati di Biella e Travagliato e, probabilmente, nel proseguio di altri Comitati. Tale situazione non deve più ripetersi in quanto grava notevolmente sul bilancio ANFI. Per tale motivo si delibera vi dovrà essere un costante monitoraggio da parte dei Comitati stessi i quali ordineranno solamente il quantitativo di coccarde necessario per la singola esposizione comunicandolo al responsabile Sandra Ferrini che ne valuterà la congruità. Non appena finita l’esposizione gli eventuali minimi residui dovranno essere inviati all’expo successiva tramite il vettore gabbie.

4.a Il Segretario comunica di aver ricevuto dalla Vicepresidente la specifica normativa FIFe per il riconoscimento di un nuovo colore, pervenuta dal Chairman della Commissione JLO FIFe. Il Segretario ha provveduto ad inoltrarla al Presidente della Sezione Toscana che ne aveva richiesto il testo. Il CDN auspica che nel prossimo futuro si possa organizzare un’esposizione per il riconoscimento del Ragdoll Tabby.

4.b Si approvano le richieste di Affisso di: Salvatore Eligio (Puglia), Anna Pirrera (Lombardia), Fabio Giannini (Toscana

4.c Si accoglie la richiesta della Socia Mirella Rodriguez Lo Savio di estendere l’Affisso La Celsa alla figlia Flavia Lo Savio.

4.d Il CDN constatato che vi possono essere motivazioni di carattere particolare che spingono i Soci a non richiedere il pedigree di un soggetto affinché non vi sia una continuazione della genealogia. Istituzionalizza la pratica del pedigree “not for breed”. Il segretario comunica di aver avuto la conferma che tale clausola non implica situazioni di carattere giuridico negative né per il richiedente né per l’Associazione. L’apposizione di tale clausola impedirà che venga rilasciato il pedigree a una cucciolata nata da un accoppiamento di cui almeno uno dei due genitori abbia nel pedigree tale clausola. Si dà mandato alla Segretaria LOI di richiedere la opportune variazione dei programmi affinché venga posto un blocco all’emissione di pedigree per soggetti dei quali, uno o entrambi i genitori, portino tale clausola. Si dà mandato al Segretario di attivarsi per le comunicazioni di rito. Si auspica anche un contatto con le altre Associazioni al fine di armonizzare tale prassi allo scopo di evitare di aggirare tale normativa ANFI con l’iscrizione presso altri LOI.

4.e Il CDN approva il testo di variazione dell’art. 17 (denuncia di nascita) del Regolamento LOI, valutato anche dalla Segreteria LOI, e decide di inviare all’Assemblea dei Delegati entrambe le ipotesi avanzate in modo da dare ampio spazio alla discussione Assembleare

Art. 17 - Il L.O. potrà iscrivere solo due cucciolate all'anno solare per la fattrice. La denuncia di monta e di nascita dovrà essere inoltrata alla Segreteria del L.O. completa in ogni sua parte con i seguenti limiti:

- entro i 21 giorni successivi alla nascita dei cuccioli corrispondendo all'Associazione Nazionale Felina Italiana la tariffa normale (es. nascita 1 marzo dichiarazione fatta entro il 22 marzo)

- dal 22° al 30° giorno successivi alla nascita corrispondendo una tariffa maggiorata

- dal 31° al 60° giorno successivo alla nascita corrispondendo una tariffa ulteriormente maggiorata e con eventuale controllo della cucciolata

Art. 17 - Il L.O. potrà iscrivere solo due cucciolate all'anno solare per la fattrice. La denuncia di monta e di nascita dovrà essere inoltrata alla Segreteria del L.O. completa in ogni sua parte con i seguenti limiti:

- entro i 30 giorni successivi alla nascita dei cuccioli corrispondendo all'Associazione Nazionale Felina Italiana la tariffa normale (es. nascita 1 marzo dichiarazione fatta entro il 31 marzo)

- dal 31° al 45° giorno successivi alla nascita corrispondendo una tariffa maggiorata

dal 46° al 60° giorno successivo alla nascita corrispondendo una tariffa ulteriormente maggiorata e con eventuale controllo della cucciolata

5.a Per quanto riguarda la Commissione stampa la referente relaziona sull’incontro di Milano con i responsabili della Bigielle concessionario della pubblicità su Quattrozampe, che però al momento non ha avuto ulteriori sviluppi.

5.b Si conferma l’uscita del terzo numero di ANFI Magazine tra fine dicembre e primi di gennaio

5.c La referente propone che per le persone che hanno seguito più da vicino la redazione dell’Annuario si preveda uno sconto sul costo della pagina. Il Consigliere Capra propone la gratuità delle stesse. Tale ipotesi non è percorribile, afferma Domancich, in quanto si andrebbe sotto il budget previsto e raggiunto. Si delibera, pertanto, di concedere solo uno sconto del 50% sulla pagina intera per Lo Savio e Marangoni. Per Spadafora si approva la gratuità, non richiesta dall’interessato, per l’ottimo servizio svolto a favore dell’Associazione e per i costi sostenuti per attuarlo. Alla votazione si astiene Domancich

6.a Commissione Esposizioni. Si approvano le seguenti esposizioni: Cagliari 24/25 maggio 2003 e Pescara 18/19 aprile 2004.

La Vicepresidente, visti anche gli orari dei voli, decide di chiudere alle ore 18.00 la riunione rimandando gli argomenti in sospeso al prossimo CDN.

  • lucilla
  • Sabato, 27 Luglio 2013

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account