Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.

  • Img6
  • Img5
  • Img1
  • Img7
  • Img2
  • Img8
  • Img10
  • Img3
  • Img9
  • Img4

Verbale del Consiglio Direttivo Nazionale del 6 dicembre 2017

Si riunisce il CDN in videoconferenza il giorno mercoledì 6 dicembre 2017 in prima convocazione alle ore 20,00 e in seconda convocazione alle ore 21,00  ai sensi dell'art. 6 del Regolamento generale con il seguente ODG. Se l'ODG non sarà esaurito la seduta continuerà alle ore 20,00 in prima convocazione e alle ore 21,00 in seconda convocazione del giorno successivo, giovedì 7 dicembre 2017.

    a) Sostituzione membro CTC I Categoria per dimissioni Gianfranca Saronni
    b) Commissione EXPO
        a. nuovo metodi di calcolo tariffa ANFI dopo entrata in vigore NT
        b. Modifiche calendario 2018
        c. relazioni Delegati expo: Roma e relative segnalazioni
        d. applicazione norme tecniche e proposte Assemblea dei Delegati: data di entrata in vigore
        e. applicazione accordo ENFI: nomina rappresentante Commissione congiunta ANFI/ENFI  
            Expo
        f. Richiesta contributo per stampa giornalino Expo Genova
    c) Commissione Allevatori e Club
        a.  Processo di certificazione per Allevamenti d’Eccellenza (vedi bozza)
      b. Formazione dei Controllori di Cucciolata e/o Affisso
      c. Revisione delle modalità di assegnazione ed effettuazione dei Controlli di Cucciolata e/o
         Affisso.
    d) Commissione GAS
        a. Corso caposteward
        b. Premi alla carriera
    e) Commissione salute e benessere:
        a. Master Felino ed eventuali segnalazioni: modalità di comunicazione.
        b. protocollo test gruppo sanguigno: modifica
     f) WCC punto della situazione e relative delibere
     g) preventivi per GA 2019 e nomina coordinatore
     h) location per WS 2020, assegnazione lavori e preventivi
     i) rapporti con MIPAAF e altre associazioni: nomina rappresentanti ANFI
     l) LOI
        a. segnalazione e provvedimenti
        b. segnalazioni e relative delibere
        c. inserimento test non obbligatori su Certificato Genealogico
     m) tesoreria:
         a. richieste contributi
         b. pulizie sede
         c. acquisto immobile
     n)  Segreteria:
       a. provvedimenti disciplinari
       b. Delibere inerenti segnalazioni o altra posta in arrivo non inserite nei singoli argomenti
           all'ODG

Si rammenta che si potrà discutere solo su argomenti all'ODG e che solo in presenza di tutti i Consiglieri si potrà discutere su argomenti non all'ODG.

Alle ore 21,00 sono presenti i Consiglieri, DOMANCICH Dario, FERRARI  Mauro, KLEIN Hana, IORI Edoardo, LUZI Carlo, MORONI Sara,  RIGAMONTI Emilio, PADOVANO Nico, SETTIMO Laura.

Constatata la presenza del numero necessario all’apertura, il Presidente dichiara la regolarità del CDN alle ore 21,00

 a) Sostituzione membro CTC I Categoria per dimissioni Gianfranca Saronni
Stante le dimissioni della Socia Gianfranca Saronni il Presidente Dario Domancich propone come rappresentante della prima categoria il nominativo di Sandra Ferrini descrivendone sia lo skill professionale che la sua attività in seno alla CTC da anni. La consigliera Hana Klein propone anche la sua candidatura. Il presidente ricorda che in altro CDN si era deciso che per le nomine in CTC si sarebbero preferiti Soci che non fossero Consiglieri nazionali. Premesso un tanto il Presidente propone in alternativa che alla Consigliere Klein venga affidato alla bisogna un compito di rapporto con il MIPAAF in quanto residente a Roma, tale compito sarà richiesto dal Presidente nel caso fosse necessario e lo stesso sottolinea che la disponibilità dovrà essere, salvo imprevisti, immediata. Dopo questa proposta la candidatura della consigliera Klein viene ritirata. Il CDN delibera all’unanimità di nominare Sandra Ferrini come rappresentante della prima categoria e la consigliera Klein come rappresentante del CDN verso il MIPAAF
   
 b) Commissione EXPO
        a. nuovo metodo di calcolo tariffa ANFI dopo entrata in vigore NT
    Si premette solo oggi si discute della modifica tariffaria essendo state modificate le norme     tecniche e che le stesse tariffe entreranno in vigore dal 1.1.2018 salvo quei casi del     2017 che non hanno staccato biglietti e per i quali sarebbe stato necessario applicare una     quota fissa. In questo modo anche queste situazioni trovano una soluzione valida per tutti. .
    Si delibera pertanto di abbandonare totalmente la tariffazione attuale del 6% dell'incasso            per ANFI Nazionale e 2% per ANFI Sezione Regionale e che nel 2018 i Comitati     Espositori    pagheranno secondo le seguenti modalità:
1)    Si pagherà una tariffa di 1,25 € + Iva per i gatti iscritti a catalogo
2)    Non verranno computati i gatti in CCS
3)    L’assicurazione sarà a carico di ANFI
4)    Si sommerà al totale la tariffa FIFe (180€ per giornata espositiva)
5)    Verrà retrocesso alla Sezione Regionale che ospita la manifestazione l’importo di 0,25€ per ogni gatto iscritto a catalogo. Non verrà retrocessa questa quota se ad organizzare l’expo è la Sezione stessa.
6)    Sono esenti dalla parte variabile le seguenti Regioni: Abruzzo, Basilicata,  Calabria, Campania, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, in quanto geograficamente disagiate.
7)    Nel caso in cui la manifestazione che si svolgerà in quelle Sezioni, ove si superassero i 480 gatti nelle due giornate espositive, l’organizzatore sarà tenuto a pagare anche la parte variabile.
8)    Il CDN si riserva di gestire casi particolari
9)    Si dà mandato al Presidente di modificare l’allegato previsto dalle Norme Tecniche per la richiesta di expo
            Approvata all'unanimità         
    
        b. Modifiche calendario 2018
    Il Presidente Dario Domancich relaziona il CDN che vi è solamente la ricerca di un comitato     veneto per l'organizzazione di Padova a gennaio     2018 e si attende il responso della     Sezione Veneto. E’ stato chiesto il cambio di location tra Forlì e Bologna San Lazzaro.     Dopo     aver esplorato varie soluzioni tra i Comitati emiliano romagnoli è stata applica la     norma di sostituzione di location così come previsto dalle NT e si è concesso il cambio di     location al Comitato Aristocat di Daniela Guermandi
    Il CDN prende atto.

    Alle ore 24,00 del giorno 6 dicembre 2017, visti gli argomenti rimasti da discutere all'ordine     del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta rimandando gli argomenti rimasti al     giorno domenica 7 dicembre alle ore 21,00

     Alle ore 21,00 del giorno 7 dicembre 2017 sono presenti i Consiglieri, DOMANCICH Dario,     FERRARI  Mauro, KLEIN Hana, IORI Edoardo, LUZI Carlo, MORONI Sara, RIGAMONTI Emilio,         SETTIMO Laura.
    Assenti  PADOVANO Nico

        c. relazioni Delegati expo: Roma e relative relazioni
    I) Milano 22 ottobre 2017 2017 Delegato ANFI Sara Moroni che invia una relazione     esaustiva spiegando anche nei particolari il funzionamento di questa expo di un solo giorno     ma con  due certificati, assoluta novità in Italia per questo tipo di eventi
    Si prende atto e si approva.
 
            II) Roma 11/12 novembre 2017 Delegato ANFI Emilio Rigamonti che invia una relazione     esaustiva sull'expo e sugli avvenimenti inerenti che viene allegata al presente Verbale.          Privacy

    III) Riva del Garda 18/19 novembre 2017 Delegato Edoardo Iori che invia una relazione     esaustiva sull'expo, allegando anche le impressioni e valutazioni del Comitato     Organizzatore in relazione alla presenza del Delegato ANFI .  
    Si prende atto e si approva

    IV) Pistoia 2/3 dicembre 2017 Delegato Edoardo Iori che invia una relazione esaustiva    sull'expo e sugli avvenimenti inerenti che viene allegata al presente Verbale.
    Si prende atto e si approva
    Privacy

        d. applicazione norme tecniche e proposte Assemblea dei Delegati: data di entrata in vigore
    Le delibere dell’Assemblea entrano in vigore il 1.1.2018 mentre le norme tecniche sono     efficaci a partire dal 25 ottobre 2017. Il CDN derogherà solo sull’obbligatorietà del     microchip fino a che tutti gli espositori non saranno sufficientemente informati
        e. applicazione accordo ENFI: nomina rappresentante Commissione congiunta ANFI/ENFI
            Expo
    E' stato deciso dalle Associazioni di creare una Commissione per decidere quando e dove     fare le esposizioni feline di modo che, nel limite del possibile, non vi sia contrasto o altro     che possa andare a detrimento di ambedue le Associazioni. Il Presidente propone il     nominativo di Carlo Luzi come rappresentante ANFI della Commissione congiunta     ANFI/ENFI per le esposizioni. La presidenza di detta Commissione sarà affidata     annualmente al Presidente di ognuna delle due Associazioni o ad un Suo rappresentante
    Si vota e si approva all'unanimità dei presenti
        f. Richiesta contributo per stampa giornalino Expo Genova
    Il CDN prende atto della richiesta ma delibera di non dare nessun contributo, per le pagine     ANFI sul giornalino, ove fossero concesse, possono essere utilizzate le stesse dell'anno     scorso. Si dà mandato al Presidente (a cui il Comitato ha chiesto il contributo) di     comunicare la presente delibera.

       h. Proposta di collaborazione con Petfestival
            L'organizzatore dell'evento Petfestival, sig. Gian Domenico Palieri, inoltra una proposta di     collaborazione per il 20 e 21 ottobre 2018, data assegnata a Brescia, specificando quanto     segue:
    PETSFESTIVAL mette a disposizione gratuita ANFI per l’organizzazione expo felina quanto     segue:
-    spazio espositivo di circa 1.500 mq.
-    corrente
-    pulizie
-    sicurezza e vigilanza (I locali saranno completamente interdetti ai cani)
-    gestione parcheggi
-    veterinari
-    noleggio palco
-    noleggio sedie
-    Trasporto gabbie (concordato successivamente)
    Restano a ANFI gli introiti derivanti dalle iscrizioni dei gatti alla expo.
    ANFI si farà carico dell’organizzazione della esposizione, delle spese derivanti e di tutto     quanto sopra non indicato.
    Restano a PETFESTIVAL gli introiti derivanti da biglietteria, stand vari e/o sponsor,     pubblicità
    Si delibera di aspettare a fornire una risposta al signor Palieri per dare tempo ai Presidenti     di sezione Lombardia ed Emilia Romagna di discutere le varie possibilità.

    c) Commissione Allevatori e Club
        a.  Processo di certificazione per Allevamenti d’Eccellenza (vedi bozza)
    Il socio Laura Settimo, Consigliere Nazionale e referente per la Commissione Allevatori e     Club porta a conoscenza del CDN di una proposta della Commissione stessa per     l'Allevamento d'Eccellenza, chiedendone l'esame e la valutazione di modo da poter     eventualmente proseguire per completare il lavoro fin qui svolto. (Allegato 5)
    Si delibera all'unanimità dei presenti di approvare la continuazione dello studio riguardante     l'Allevamento di Eccellenza da parte della Commissione Club e Allevatori e si sollecitano i     consiglieri ad inviare le loro valutazioni sulla bozza proposta
    
        b. Formazione dei Controllori di Cucciolata e/o Affisso
    Si delibera di visionare il progetto Lombardia e di discuterne in un prossimo futuro CDN.

        c. Revisione delle modalità di assegnazione ed effettuazione dei Controlli di Cucciolata e/o
            Affisso.
    Si porta a conoscenza del CDN di un ritardo da parte dei Controllori di Cucciolata e     d'Affisso che porta ad avere controlli diluiti nel tempo anche di vari mesi perciò viene fatta     una proposta che vincoli i Controllori a prendere accordi con il controllato entro 30 giorni     dalla comunicazione del LG
    Saranno valutate dette situazioni dal LG che sposterà il controllo presso altra Sezione. Non     si applicherà tale procedura se il ritardo è ascrivibile al controllato.

    d) Commissione GAS
        a. Corso caposteward
    La referente Hana Klein porta a conoscenza del CDN di un progetto di corso per Steward e     Caposteward, la Commissione, su proposta del presidente che suggerisce, se possibile, le     date per l’organizzazione prende tempo per studiare meglio la location e la data.
        b. Premi alla carriera
    Si delibera di istituire un premio alla carriera per i giudici che abbiano superato i 20 anni di     carriera. I Giudici che attualmente hanno almeno 20 anni di carriera sono: Flavia Capra     (1981), Hana Klein (1997), Fabio Brambilla (1997), Loredana Fanelli (1989), Sandra Ferrini     (1995). Si dà mandato al Presidente Dario Domancich di valutare quale premio assegnare.     Il CDN ringrazia detti     Giudici per il lavoro svolto.
    I) La socia Diana Di Natale, su richiesta specifica del Referente Commissione Giudici Allievi     e Steward e stante la concomitante rinuncia della Giudice Pocci, viene nominata membro     della Commissione     Gas. Si incarica il segretario di scrivere alla Socia per     comunicarle questa     decisione, comunicandole contestualmente che esce dal     Gruppo di     lavoro Esposizioni in     quanto, per delibera consigliare, non può detenere più di un     incarico. Per il Gruppo di Lavoro esposizioni si deciderà la sostituzione in altro CDN.
    Si delibera inoltre (Privacy)

    e) Commissione salute e benessere:
        a. Master Felino ed eventuali segnalazioni: modalità di comunicazione.
    La Consigliera Sara Moroni informa il CDN che le date del Master Felino sono state già     concordate e fissate e chiede che vengano inseriti a calendario sulla home page e sui     Social non appena completati i lavori e fissati i relatori. A tal proposito informa il CDN che è     stato chiesto all’Avv. Paolettoni di svolgere l’intervento sulla contrattualistica ferma restando     la presenza della Dott.ssa Francesca Serena.
    
        b. protocollo test gruppo sanguigno: modifica
    Il Consigliere Sara Moroni informa il CDN che la CTC ha approvato l'aggiunta/modifica     della nota sotto riportata riguardante il protocollo del test del gruppo sanguigno dei gatti     Sacri di Birmania:

    "La redazione da parte della CTC del protocollo sul test del gruppo sanguigno per i gatti     Sacri     di Birmania ha sottointeso un accoppiamento non esplicitato. E’ chiaramente detto     che non si dovranno ripetere i test nel caso di prole con     omozigosi “per la prole frutto     dell’accoppiamento tra gatti N/N (N/N x N/N) b/b (b/b x  b/b) non sarà richiesto ulteriore     test effettuato sul singolo soggetto, ma il gruppo sanguigno verrà segnato sul Certificato     Genealogico come N/N asc* b/b asc*”. Allo     stesso modo si conviene in modo esplicito che     nel caso di accoppiamento tra un genitore omozigote N/N ed un genitore omozigote b/b,     non sarà richiesto ulteriore test effettuato sul singolo soggetto, ma il gruppo sanguigno     verrà     segnato sul Certificato Genealogico come N/b asc* essendo l’interezza della prole     eterozigote."

    Siccome vi erano tempi ristretti sia per la discussione ed emissione di tale modifica, sia     anche per l'uscita del Magazine ANFI, si è provveduto ad indire CDN telefonico il 01-12-    2017 come da presente verbale (CDN telefonici IX) già approvato da sette (7) Consiglieri.

     f) WCC punto della situazione e relative delibere
    Si delibera di attendere comunicazioni da parte del Consigliere Sara Moroni che sarà più     esaustiva inviando una relazione dopo l’11 dicembre p.v.

    Alle ore 24,20 del giorno 7 dicembre 2017, visti gli argomenti rimasti da discutere all'ordine     del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta rimandando gli argomenti rimasti al     giorno mercoledì 13 dicembre ore 21,00


     Alle ore 21,00 del giorno 13 dicembre 2017 sono presenti i Consiglieri, DOMANCICH Dario,     FERRARI  Mauro, KLEIN Hana, LUZI Carlo, MORONI Sara, RIGAMONTI Emilio, PADOVANO Nico,     SETTIMO Laura.
    Assenti . IORI Edoardo,

     g) preventivi per GA 2019 e nomina coordinatore
    Il Presidente porta a conoscenza del CDN che vi sono già alcuni preventivi degli alberghi in     varie location italiane. La Consigliera Klein propone Argia Laura Burani come coordinatore.     Il CDN delibera quindi di affidare alla Giudice Argia Laura Burani l’incarico di coordinatore.     La stessa potrà avvalersi di persone di Sua fiducia per poter svolgere al meglio il Suo     incarico dandone comunicazione al CDN

     h) location per WS 2020, assegnazione lavori e preventivi
    Il Presidente propone come location per l’organizzazione del WS 2020 ovvero Torino e     Milano. Si privilegia Milano per motivi logistici e per la maggiore del trasporto  aereo,     ferroviario e stradale e propone di interessare delle Società esperte nell’organizzazione di     eventi. Il Presidente predisporrà una comunicazione alle     due Società per poter valutare      a chi     affidare l’organizzazione dell’evento, fermo restando che     rimane la possibilità che     l’ANFI organizzi in proprio l’evento. Si dà mandato al Presidente di scrivere alle Società     interessate.
    Si incarica la Commissione GAS di scegliere circa una trentina di giudici, Da questi dopo     una scrematura si sceglieranno quelli che faranno parte del panel definitivo dei Giudici per     poterli     invitare alla Mondiale 2020, inoltre occorre fare uno screening sugli steward da     aggregare ai giudici.
    Si incarica Carlo Luzi di organizzare la segreteria dell'expo.

     i) rapporti con MIPAAF e altre associazioni: nomina rappresentanti ANFI
    Il Presidente informa il CDN che il MIPAAF ha chiesto alle Associazioni detentrici del Libro     per creare uno standard italiano, sono stati     interessati per ANFI, Riccardo Camuffo e Maria     Grazia Bregani che hanno già prodotto alcuni standard di prova e propone di nominare i     suddetti Camuffo e Bregani come rappresentanti ANFI. Si dà mandato al Presidente di     comunicarlo agli interessati
    Si vota e si approva all'unanimità dei presenti.
    
     l) LOI
        a. segnalazione e provvedimenti
    I) La socia Sandra Ferrini in qualità di Segretaria Responsabile dell'Ufficio Centrale, viste le
     difficoltà incontrate in questo periodo a causa della assenza di una impiegata e del carico      di lavoro del periodo di fine anno chiede di poter ridurre l'orario adibito a rispondere al       telefono.
     Si prende atto e si specifica che è stato già provveduto.

    Si incarica la Consigliera Sara Moroni e Laura Settimo di studiare un mansionario ed uno     scadenziario per le impiegate della Sede. Per contro si predisporranno risposte     standardizzate di modo che possano rispondere sempre in modo univoco alle domande     dei soci. Si valuta anche la possibilità di creare dei webinar suddivisi per argomenti.

    II) La stessa sig,ra Ferrini porta a conoscenza del CDN di aver contattato alcune ditte di     forniture telefoniche per avere dei preventivi per l'acquisto di un nuovo centralino telefonico     che permetta operazioni che il centralino attuale, obsoleto da tempo, non permette, come     ad es.     l'attivazione di una segreteria/risponditore.
    Si prende atto e si approva all'unanimità dei presenti.

        b. segnalazioni e relative delibere
    Non vi sono segnalazioni da parte del LG.
    I) Privacy
    II) Privacy

        c. inserimento test non obbligatori su Certificato Genealogico.
    Si delibera di chiedere a Sandra Ferrini il parere del LG in merito a tali test  e si dà mandato     al Presidente per fare la richiesta.
    
    Ratifica Affissi
    Sandra Ferrini in qualità di Segretaria del Libro Origini comunica al CDN, che ne prende     debita nota, il nome dell'Affisso e relativo proprietario già approvati dalla FIFe. Per la     ratifica è stato indetto un CDN telefonico.

    Affisso                Proprietario
    KEMIDIA                Bernardi Serena e Carletti Luca
    ICE GLOVES                Dessì Cleopatra
    IUST MADNESS            Cantarelli Alberto
    DIAMANTI SABINI            Sabetta Marco
    TOULIPE'S HOUSE            Mattonai Daniela
    QUEENS TABBY            Fagetti Barbara
    LOUX ROLL ROYCE            Simonova Oxana
    LABRONICON'S             Marraffa Gabriella e Sandroni Sergio
    BOMBO TROLLS            Polledro Chiara
    LUCE DEI FIORDI            Carravieri Lorena e Antonacci Antonio
    ZEUS ZENOBIA            Consoli Samantha
    BIMBI DI ANA                Bianchi Sara
    (the) HEART OF ARTHUR        Gaudino Francesco
    BJIOU DI LULU'             Torri Gian Luca
    (la) CORTE DI GATTA        Gatta Gianmarco
    LARGHI OCCHI            Belnava Angiola e Patrone Francesco
    MAGIE DI NARNIA            Giannini Monica
    RAMANTHEA                Brignani Miranda
    TRESINARO'S            Savoca Simone
    COCCOLE & FUSA            Lombardi Pierina Milly
    (of) KINGLY LANDS            Noli Marcella
    CRAZYDREAM            Mannucci Simona

    Comunica inoltre le seguenti variazioni nella proprietà dell'affisso.

    DOMISPHERA : passa a Luca Giacomini, fratello di Claudio Giacomini (privacy)
    FALCO D’ORO : unico intestatario  Colombo Roberta (privacy)
    DI SINUS IRIDUM : passa a  CHIESA Franco  (56181) (privacy)
    PRINCIPE ROSSO  : unico intestatario Bizzarri Marialetizia
    Si vota e si approva all'unanimità dei presenti

      m) tesoreria:
        a. richieste contributi
    I) Si delibera che per il 2018 verranno assegnati contributi per: azioni formative o convegni     gestiti da sezioni, azioni formative o convegni gestiti da Club di Razza, sempre che tali     eventi vengano prima concordati con il CDN o con la Commissione Salute e Benessere nel     caso di convegni veterinari, fino ad un massimo di € 500 e di due eventi all'anno per le     sezioni    ed un evento all'anno per i Club.
 
    II) Il socio Rossella Mercadante, in qualità di presidente del Club A.I.Bir chiede un     contributo per l'acquisto dei premi da assegnare ai soci che parteciperanno alle gare      indette dal Club durante le expo di Roma e Riva del Garda.
    Si delibera e si dà mandato alla Consigliera Laura Settimo, di informare la Presidente Aibir     Rossella Mercadante che per questa volta, non viene dato nessun contributo.



        b. pulizie sede
    Si attende la risposta di Sandra Ferrini riguardo alla possibilità di avere l'impresa di pulizie     che opera nell'immobile.

        c. acquisto immobile
     Il Presidente informa il CDN che, dopo varie ricerche in merito, ha interessato anche il socio     Rosario Sgambati per ricercare un appartamento adatto.

    Alle ore 00,45 del giorno 14 dicembre 2017, visti gli argomenti rimasti da discutere     all'ordine del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta rimandando gli argomenti     rimasti al giorno martedì 27 dicembre ore 21,00

     Alle ore 21,00 del giorno 27 dicembre 2017 sono presenti i Consiglieri, DOMANCICH Dario,     FERRARI  Mauro,  KLEIN Hana, IORI Edoardo, LUZI Carlo, MORONI Sara, PADOVANO Nico,     SETTIMO Laura.
    Assenti: RIGAMONTI Emilio,

     n)  Segreteria:
        a. provvedimenti disciplinari
    Privacy

        b. Delibere inerenti segnalazioni o altra posta in arrivo non inserite nei singoli argomenti
           all'ODG
    I) In data 21 dicembre 2017 il CDN ANFI informa il Segretario Generale FIFe che l'allievo     giudice Luca D'Addezio, per motivi di lavoro e trasferimento in altro stato, non ha potuto     trovare il tempo per  adempiere agli obblighi di un allievo, cioè due certificati come da     regolamento FIFe. Il CDN, in qualità di responsabile verso la FIFe degli allievi giudici ha     accettato la richiesta dell'Allievo considerandolo ancora attivo e un tanto ha comunicato alla     Segreteria Generale FIFe
    Si prende atto e si approva all'unanimità dei presenti.
    
    II) Calendarizzazione Assemblea Allevatori con Affisso.
    L'Assemblea Allevatori con Affisso, tramite il presidente Diego Norbedo, propone la data     del l'11 marzo 2018 per la riunione annuale e chiede di inserirla sul sito ANFI. Si richiede di     vedere l’ODG prima della pubblicazione sul sito ove verrà calendarizzato l’evento.
    Si prende atto della data e si approva all'unanimità dei presenti, riguardo ai preventivi     inerenti l'evento si attendono comunicazioni da parte del socio Norbedo.

    Posta in arrivo
    I) La socia Hana Klein in qualità di presidente sezione Lazio porta a conoscenza del CDN      dell'organizzazione di un convegno tenuto in data 5 novembre 2017 che ha avuto durata     per l'intera giornata alla fine della quale sono strati consegnati attestati di partecipazione e     chiede un contributo per far fronte alle spese.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare € 500 come contributo spese

    II) Il socio Fabrizio Di Sabatino porta a conoscenza del CDN di una manifestazione       denominata "Animalissima" che si terrà a Pisa in data 17 e 18 febbraio 2018 e che si     propone di esporre animali da compagnia compresi i gatti. Chiede pertanto il patrocinio di     ANFI per questa manifestazione e chiede inoltre l'inserimento nel calendario espositivo ed     anche la fornitura a noleggio di un numero di gabbie da definire. Tale manifestazione avrà     anche il supporto della Sezione Toscana. Si delibera infine di lasciare al Socio la possibilità     o meno di far partecipare anche non Soci ANFI, ma in possesso di gatti con certificati     genealogici ANFI.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare il patrocinio ANFI e fornire le gabbie che     richiederà, inoltre si delibera di inserire l'evento nel calendario espositivo ANFI.

    III) Il socio Nico Padovano in qualità di presidente della sezione Puglia comunica al CDN     che in data 15 ottobre 2017, durante la sesta edizione di Felina Bari, esposizione ANFI, è     stato effettuato un intervento a carattere divulgativo inerente la funzionalità cardiaca del     gatto, relatrice la dr.ssa Christine Castellitto, direttrice del Centro Cardiologico veterinario di
    Bologna e introdotto dal socio Padovano stesso. L'incontro ha avuto un buon riscontro di     pubblico raggiungendo così le aspettative del CDR ANFI Puglia. Per tale evento viene     chiesto un contributo da parte di ANFI alle spese sostenute.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare € 500 come contributo spese

    IV) Il socio Gretel Giordano in qualità di presidente della sezione Trentino AA informa il     CDN che in data 14 ottobre 2017 la sezione ha organizzato il seminario "Salute e     Benessere del Gatto", relatore dr.ssa Francesca Serena e inoltre ha organizzato un     incontro con l'Associazione Le Fusa - ONLUS, che si occupa di diverse colonie di gatti in     Trentino. Per tale evento chiede un contributo per le spese sostenute.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare € 500 come contributo spese

    V) Il socio Franco Ballari invia al CDN la proposta di indire un Bando di Concorso per      l'assegnazione della organizzazione della Esposizione Felina Mondiale FIFe che si terrà in
    Italia nell'anno 2020 (Allegato 6)
    Si delibera all'unanimità dei presenti di non procedere in merito e si propone di scrivere una     e mail al Ballari specificando le motivazioni.
    
    VI) Il socio Giacomo Pascucci in qualità di presidente sezione Marche, porta a     conoscenza del CDN di un "Incontro con gli allevatori" che si è tenuto in data 26 novembre      2017 presso il negozio "Friends Amici Animali" di Civitanova Marche al quale hanno     partecipato alcuni allevatori esponendo i loro gatti al fine di far conoscere le razze     allevate e rispondere alle varie domande che verranno loro poste.
    Il CDN prende atto e approva

    VII) Il socio Diana Di Natale in qualità di Comitato Organizzatore chiede un contributo per
     sostenere le spese dei Convegni che si sono tenuti in data 9 e 10 dicembre 2017 presso il
    CC Montedoro Shopping Center con il seguente programma:
    1-Come aiutare la gatta a partorire: le manovre ostetriche da conoscere;
    2-Come aiutare la gatta quando il latte non c'è: terapie, supporti e sostituzioni;
    3-Come crescere gattini felici: la socializzazione nelle kitten class;
    4-Herpes Virus e Calici Virus: nuovi esclusivi supporti.
    Chiede un contributo da parte di ANFI per sostenere le spese.
    Il CDN delibera di controllare se ci sono stati eventi analoghi e in caso affermativo farsi     carico della copertura delle spese per i relatori fino a un massimo di 500€

    VIII) Il socio Mauro Ferrari in qualità di presidente sezione Emilia Romagna porta a     conoscenza del CDN di un Convegno che si terrà a Bologna in data 21-01-2018, avente     per oggetto tematiche legali, utilizzando relatori esperti in contrattualistica e aspetti legali     riguardanti l'allevamento. Chiede pertanto la possibilità di usufruire del contributo dedicato     a questi eventi.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare € 500 come contributo spese, contestualmente
    si da mandato al Presidente di partecipare all'evento in veste istituzionale.

    IX) Il socio Emilio Rigamonti in qualità di segretario della sezione Lombardia porta a     conoscenza del CDN di un Convegno svolto in data 26 novembre 2017 avente tematiche     relative alla genetica del colore e la certificazione per i controllori di cucciolata. Chiede     pertanto di poter avere il contributo dedicato a questi eventi.
    Si delibera all'unanimità dei presenti di dare € 500 come contributo spese.

    X) Il Consigliere Nazionale Sara Moroni propone di istituire un "calendario eventi     formativi" con la cooperazione, oltre che della Commissione Expo, anche delle     Commissioni Soci e Sezioni e della Commissione Mezzogiorno.
    Si delibera di dare mandato a Iori Edoardo di coordinarsi con le altre commissioni e di     istituire il calendario e gestire le comunicazioni dei vari organizzatori.

    XI) Privacy

    XII) Privacy

    XIII) Privacy

    XIV) Il socio Alessandro Leccese porta a conoscenza del CDN dell'interesse, da parte della     ditta Optima di fare una convenzione a livello nazionale con ANFI proponendo uno starter     kit a prezzi da concordare per tutti i soci che siano intenzionati a provare i loro prodotti     pubblicizzando la convenzione tramite un link sul sito ANFI. Il Presidente ha già incaricato il     consigliere Emilio Rigamonti, referente per la Commissione Relazioni Esterne, di prendere     contatto con la ditta Optima.
    Si prende atto e approva all'unanimità dei presenti.

    XV) Privacy
    
    Ratifica CDN telefonici
    I) CDN telefonico del 18-10-2017 per ratificare i soci in attesa di Consiglio al 30-09-2017      8 voti favorevoli
    II)  La Commissione Salute e Benessere porta a conoscenza del CDN di una raccolta fondi
         che si terrà a Napoli durante l'expo di dicembre 2017 a favore della fondazione Winn          Foundation e chiede la disponibilità di ANFI Nazionale a dare un contributo. Per                 l'importo di tale contributo se ne discuterà nel prossimo CD    
       8 voti favorevoli
    III) CDN telefonico per ratificare la collaborazione esterna del sig. Simone Passarella alla
                Commissione GAS
      7 voti favorevoli
    IV) Privacy
    V) Privacy
    VI) CDN telefonico del 17.11.2017 per ratifica soci in attesa di consiglio al 31-10-2017
         8 voti favorevoli
    VII) La socia Katia Pocci, in qualità di presidente della sezione Toscana porta a                      conoscenza del CDN di un seminario denominato Breed Workshop nelle Rules FIFe,            per allievi giudici, giudici e allevatori chiedendone l'approvazione da parte del Consiglio.
           Visti i tempi ristretti si vota direttamente la richiesta.
         7 voti favorevoli
    VIII) CDN telefonico del 28-11-2017 per ratifica affissi al 22-11-2017 già ratificati da FIFe
            parte in data 23-10-2017 e parte in data 23-11-2017, l'elenco affissi e proprietari è nel             paragrafo I) LOI.
            7 voti favorevoli
    IX) CDN telefonico del 01-12-2017: il Magazine ANFI va in stampa e sorge la necessità di           concludere gli articoli necessari, vi è la necessità di aggiungere una nota al protocollo           sul    test dei Birmani licenziato dalla CTC e ratificato dal MIPAAF chiudendo una                  questione che aveva bisogno di una specifica maggiore.

    Il testo del protocollo non viene modificato ma si deve aggiungere solo la seguente nota:
    "La redazione da parte della CTC del protocollo sul test del gruppo sanguigno per i gatti     Sacri di Birmania ha sottointeso un accoppiamento non esplicitato.
    E’ chiaramente detto che non si dovranno ripetere i test nel caso di prole con omozigosi     “per la prole frutto dell’accoppiamento tra gatti N/N (N/N x N/N) b/b (b/b x b/b) non sarà     richiesto ulteriore test effettuato sul singolo soggetto, ma il gruppo sanguigno verrà segnato     sul Certificato Genealogico come N/N asc* b/b asc*”.
    Allo stesso modo si conviene in modo esplicito che nel caso di accoppiamento tra un     genitore omozigote N/N ed un genitore omozigote b/b, non sarà richiesto ulteriore test     effettuato sul singolo soggetto, ma il gruppo sanguigno verrà segnato sul Certificato     Genealogico come N/b asc* essendo l’interezza della prole eterozigote."
    7 voti favorevoli
    X) Privacy

    Alle ore 00,45 del giorno 28 dicembre 2017, esauriti gli argomenti rimasti da discutere     all'ordine del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta.


Allegato 5

Allevamento d’eccellenza ANFI
Introduzione
Il progetto “Allevamento d’eccellenza” nasce dalla necessità di dotarsi di strumenti di selezione e classificazione della figura dell’allevatore ma di conseguenza si può trasformare in un utile stimolo alla creazione di una cultura allevatoriale.
A differenza di altri stati, come ad esempio la Francia attraverso il Loof, il ministero italiano non stabilisce una formazione di base obbligatoria per la gestione degli allevamenti di animali di affezione. Diventa quindi prioritario per ANFI fornire uno stimolo ai propri allevatori per migliorare la propria formazione e le proprie pratiche di allevamento. In quest’ottica il progettoAllevamento  d’eccellenza può essere d’aiuto.
Per sviluppare questa proposta abbiamo tenuto conto delle esperienze straniere, in particolare Loof, Tica e CFA, e della proposta sviluppata dall’assemblea Allevatori ANFI.
Metodologia
Per le particolarità della situazione italiana in cui la cultura allevatoriale è ancora poco diffusa, in cui la quasi totalità degli allevamenti è di tipo amatoriale e in cui la presenza di altri libri origine non permette di essere troppo esigenti sulle richieste, abbiamo deciso di proporre un approccio morbido e di tipo premiativo in cui le attività promosse da ANFI, Expo Feline e eventi formativi, fungano da poli catalizzatori per tutti gli allevatori interessati al proprio miglioramento professionale e culturale.
D’altraparte, abbiamo cercato di equilibrare tutte le componenti che costituiscono il bagaglio di un buon allevatore per evitare di focalizzare l’eccellenza su singoli aspetti.
Abbiamo quindi analizzato le definizioni di eccellenza allevatoriale presenti in altre federazioni o in altri stati.
Sono apparsi tre approcci differenti all’eccellenza
•    Eccellenza legata all'aderenza allo Standard dei gatti in allevamento. Questo approccio è stato scelto dal Loof per cui non esistono problemi di formazione culturale degli allevatori in quanto da tempo è previsto un esame di abilitazione e dal 2017 è obbligatoria la frequentazione di un corso di formazione
•    Eccellenza legata alla condizione igienica/ambientale dell’allevamento. Questa certificazione è di validità annuale o biennale e viene rilasciata da veterinari delegati da Tica e CFA.
•    Eccellenza legata alla conoscenza delle pratiche allevatoriali da certificare attraverso questionari annuali.

Tutti e tre questi approcci, presi separatamente, risultano inapplicabili al mondo italiano.
Il nostro progetto cerca di prendere il meglio delle tre metodologie per unificarle in una visione a 360 gradi della attività allevatoriale.
Proposta
Per essere efficace, il concetto di Allevamento d’eccellenza deve essere di facile comprensione sia per l’allevatore che per l’acquirente, deve essere facilmente mantenibile e deve essere gratificante per l’allevatore.
Abbiamo pensato quindi a un meccanismo progressivo a punti (o crediti) basato su tre diverse aree dove l’eccellenza viene garantita da un determinato numero di punti con un minimo necessario in ognuna delle tre aree di intervento.
Le tre aree di intervento sono:
1.    Aderenza allo standard dei gatti in allevamento, valutata attraverso la partecipazione alle Expo ANFI o FIFe
2.    Formazione in campo veterinario e professionale valutabile attraverso la partecipazione a corsi di formazione, seminari, master felino oltre che ovviamente attraverso il conseguimento di titoli di studio riconosciuti.
3.    Condizioni igieniche e ambientali dell’allevamento da valutare attraverso una visita ispettiva richiesta dall’allevatore alla Sezione Regionale ANFI e soggetta a rimborso spese.
Per ognuna delle tre aree di intervento sono di seguito indicate delle possibili modalità di assegnazione dei punti e i requisiti minimi per l’eccellenza.
Aderenza allo standard
Per quanto riguarda questo aspetto si è deciso di ispirarsi al modello Loof, che ha però troppi livelli di premiazione, è focalizzato sul singolo gatto e non sull’allevamento e risulta penalizzante nei confronti delle razze meno diffuse in quanto basato sulla partecipazione a speciali di razza e al conseguimento di BIV.
Per essere efficace nel valutare le capacità di selezione dell’allevatore i nostri punteggi sono focalizzati sui gatti con l’affisso dell’allevamento in questione.
Per quanto la tabella di assegnazione dei punti potrebbe essere discussa più approfonditamente, a titolo di esempio potrebbe essere di questo tipo:
Per ogni affisso:
•    1 punto per ogni CH/PR
•    2 punti per ogni IC/IP
•    3 punti per ogni GIC/GIP
•    5 punti per ogni SC/SP
•    3 punti per ogni DVM/DSM
•    2 punti per ogni MW/NW/SW/BW
•    5 Punti per ogni WW
Il punteggio totale può essere calcolato solo sui titoli Fife.
Per raggiungere l’eccellenza in quest’area potrebbe essere sufficiente un punteggio pari a 3 raggiunto negli ultimi due anni. In altro termini per essere eccellente un allevamento deve avere almeno un gatto che raggiunge il titolo di GIC/GIP ogni due anni o tre gatti che raggiungono il titolo di CH/PR nello stesso periodo di tempo.
Formazione
Dando per scontato che la professione veterinaria sia ampiamente sufficiente per l’eccellenza in questo campo, bisogna stabilire un minimodi punti acquisibili attraverso i quali raggiungere un livello di conoscenza necessario per poter essere definiti allevatori formati al pari dei colleghi francese.
Un livello di base può essere quello del master felino organizzato negli scorsi anni a cui assegnare 5 punti e punti successivi raggiungibili attraverso la frequenza dei seminari formativi organizzati dalle sezioni regionali.
Per questo particolare aspetto della professione allevatoriale è necessario stabilire un metodo di riconoscimento della esperienza acquisita in passato.
Si può pensare che 20 anni di affisso o un numero minimi di gatti registrati possano essere equivalenti alla partecipazione al master.
La partecipazione al corso di steward aggiunge punti all’allevamento.
Per mantenere l’eccellenza una volta raggiunta bisognerebbe ottenere almeno uno o due punti anno con la frequenza di seminari.
Condizioni dell’allevamento
Non essendopossibile– con le attuali risorse disponibili - raggiungere gli standard di controllo del mondo americano in cui una commissione di veterinari visita ogni affisso annualmente dando un punteggio tra 0 e 100, abbiamo pensato a una visita ispettiva da parte dei controllori d'affisso su base volontaria con un rimborso spese o a un verbale predefinito da compilare da parte di un veterinario abilitato ad hoc dall’ANFI, sempre a spese dell’allevatore.
Ovviamente in occasione della prima visita per il rilascio dell'affisso, la valutazione sarà inclusa.
La visita ispettiva o il certificato veterinario dovranno essere rinnovati ogni due anni.
Pensando in termini di voti scolastici, un allevamento con valutazione 60/100 non riceverà alcun punto, un allevamento da 61/100 a 75/100, un punto; un allevamento valutato fra 75/100 e 90/100, due punti e un allevamento da 90/100 a 100/100,tre punti.
L’eccellenza consiste nei tre punti.
Certificato d’eccellenza
Per rilasciare il certificato d’eccellenza bisogna poi sommare i punti nelle tre aree per raggiungere una soglia minima ma con un minimo necessario nelle tre distinte aree.
Un esempio può essere il seguente:
•    Minimo di tre punti per l’aderenza allo standard
•    Minimo di cinque punti per la formazione
•    Minimo di un punto per le condizioni dell’allevamento.
Così facendo si ha una base di 9 punti.
Il certificato di eccellenza si ottiene con 12 punti dove i tre rimanenti possono essere acquisiti in qualunque area.
Una volta raggiunta l’eccellenza, questa deve essere mantenuta con l’ottenimento di almeno un punto nelle tre diverse aree su base biennale.
Un allevamento che ottiene il certificato di eccellenza dovrebbe vederlo riconosciuto ad esempio con l’indicazione sul sito ANFI ma anche con l’emissione di pedigree con l’indicazione dell’eccellenza o l’apposizione di simboli che la certifichino.

Conclusioni
Ovviamente questa è una prima bozza di proposta che non tiene conto di molti casi particolari che dovranno essere individuati in sede di stesura del regolamento attuativo.
Con questa proposta si potrebbe ottenere lo scopo di creare una competizione positiva tra gli allevatori che porti a una partecipazione regolare alle manifestazioni feline ma che crei anche la mentalità necessaria ad affrontare regolarmente delle visite ispettive che dovrebbero essere la norma.

  • lucilla
  • Mercoledì, 02 Maggio 2018

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

L'ANFI E' UNO DEI 41 MEMBRI DELLA FIFe

fife

Legalmente riconosciuta con D.M. 6/8/1997
Autorizzata alla Gestione del Libro Genealogico del Gatto di Razza con DM 9.6.2005 prot. 22790 modificato con DM 13.10.2008 prot. 12953

IL LOI INFORMA

LA LETTERA INIZIALE PER I CUCCIOLI NATI NEL 2019 E' LA E

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account